A cosa serve l’utopia


A cosa serve l’utopiaA cura di Chiara Dall’Olio e Daniele De Luigi.

Inaugurazione venerdì 27 aprile 2018, ore 18, alla  Galleria Civica di Modena, Sale superiori, Palazzo Santa Margherita.

Opere fotografiche e video di trentadue artisti e fotografi italiani e internazionali,  selezionate dai patrimoni collezionistici gestiti da FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE  e dagli archivi della prestigiosa agenzia Magnum. In collaborazione con Fotografia Europea, Magnum Photos e Contrasto.

 

→ Leggi Tutto

Immagini e Parole


Prosegue il viaggio di Storie di immagini, immagini di storie, il ciclo di incontri culturali realizzato da Contrasto con Leica Camera Italia.
Dopo gli incontri con Valerio Bispuri a Torino, Mattia Zoppellaro a Milano, e Alessandra Mauro a Roma, il Leica Store di Piazza di Spagna è anche lo scenario per un incontro e firma copie con il maestro della fotografia Ferdinando Scianna.
Fotografo, scrittore, giornalista, coscienza critica della cultura visiva contemporanea, Ferdinando Scianna è stato il primo autore italiano a diventare membro di Magnum Photos. A partire dall’ultimo libro pubblicato, di Bestie e di Animali, Scianna ripercorre le tappe salienti della sua carriera e fa un ragionamento sull’arte fotografica e su come parole e immagini sanno unirsi, fondersi e completarsi a vicenda in una pubblicazione.

Gli altri incontri in programma:

4 maggio, ore 19.30 – “Respirano i muri” con Massimo Siragusa, Leica Store Roma
23 maggio, ore 19.30 – “Genius Loci” con Roberto Cotroneo, Leica Store di Bologna
6 giugno, ore 19.30 – “Hallelujah Toscana” con Marco Paoli, Leica Store Firenze

→ Leggi Tutto

Henri Cartier-Bresson Fotografo


«Per me, la macchina fotografica è come un block notes, uno strumento a supporto dell’intuito e della spontaneità, il padrone del momento che, in termini visivi, domanda e decide nello stesso tempo. Per “dare un senso” al mondo, bisogna sentirsi coinvolti in ciò che si inquadra nel mirino. Tale atteggiamento richiede concentrazione, disciplina mentale, sensibilità e un senso della geometria. Solo tramite un utilizzo minimale dei mezzi si può arrivare alla semplicità di espressione».

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra a Palazzo Ducale a Genova, per immergerci nel suo mondo, per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica. Per Cartier Bresson la tecnica rappresenta solo un mezzo che non deve prevaricare e sconvolgere l’esperienza iniziale, reale momento in cui si decide il significato e la qualità di un’opera. La mostra Henri Cartier Bresson Fotografo, curata da Denis Curti, è promossa da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura in collaborazione con la Fondation Henri Cartier-Bresson e Magnum Photos e organizzata da Civita Mostre. Dall’11 marzo all’11 giugno 2017.

→ Leggi Tutto