Fibra flessa / Sentieri non-euclidei


Due nuove mostre bipersonali inaugurano al Nuovo Spazio Di Casso (Casso, Pn): inaugurazione  sabato 3 agosto 2019, ore 17.30.
Le mostre rimarranno aperte dal 4 agosto al 29 settembre.

Fibra flessa (schianta l’uomo non il bosco)
4 agosto / 29 settembre 2019 – inaugurazione sabato 3 agosto ore 17.30
a cura di Gianluca d’Incà Levis – artisti: Giorgio Barrera e Filippo Romano

Di Tempesta Vaia si sa molto, oppur poco in realtà?
Adopt a Vortex, Vaia 199.
La foresta è perduta?
Solo nella prospettiva degli uomini, una prospettiva di breve periodo, ben diversa da quella della natura.
Questa mostra costituisce un secondo apparato (il primo è costituito dalla collettiva To be Here and There) di #cantieredivaia, il percorso di ricerca che Dolomiti Contemporanee ha intrapreso a fine ottobre 2019, all’indomani dell’evento calamitoso.
Esso costituisce al tempo stesso una ferita, un vasto, problematico, campo di lavoro, e un’opportunità per il territorio.
Il bosco non attende: è già in fase di rinnovazione.
La riorganizzazione degli uomini è cosa più complessa.
Barrera e Romano hanno compiuto una ricognizione dei luoghi colpiti, nelle Dolomiti bellunesi e friulane.
Attraverso la fotografia e il video, ci restituiscono un’immagine del paesaggio mutato e degli abitatori delle aree colpite.

In collaborazione con: Comune di Erto e Casso, Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Dolomites UNESCO, Comune di Sappada/Plodn, Pro Loco Sappada, Filiera Legno FVG, Aibo FVG, Progetto Borca, Fondazione Francesco Fabbri.

Sentieri non-euclidei
4 agosto / 29 settembre 2019
inaugurazione sabato 3 agosto ore 17.30
a cura di Daniele Capra
artsti: Mirko Baricchi e Alberto Scodro

Sentieri non-euclidei presenta una ventina di lavori su tela e scultorei realizzati recentemente dagli artisti, e alcuni interventi sviluppati in residenza. il progetto analizza come l’opera sia l’esito di un flusso mentale e di un processo fisico di stratificazione caratterizzati da percorsi non-lineari, apparentemente contraddittori, che richiedono all’osservatore l’adozione di nuovi e più ampi criteri interpretativi. il titolo della mostra fa riferimento alle geometrie non-euclidee che hanno consentito il superamento delle teorie basate sui postulati di euclide, ampliando le potenzialità generatrici della disciplina.

In collaborazione con: Cardelli e Fontana arte contemporanea

→ Leggi Tutto

Tre giorni di Open Day a Condominio Fotografico


Il Condominio Fotografico di Modica apre le sue porte per tre giorni con un OPEN DAY ricco di eventi importanti. Talk, letture portfolio, presentazioni di libri e della scuola Fondazione Studio Marangoni, un workshop, un laboratorio creativo, riflessioni sulle immagini e sulla fotografia. Ospiti Martino Marangoni, Nicoletta Leonardi, Giorgio Barrera, Beatrice Bruni. Sarà anche possibile utilizzare la sala di posa e la camera oscura gratuitamente. Eventi imperdibili. Vi aspettiamo!

→ Leggi Tutto

Fotoromanzo Italiano


Martedi 27 Giugno, dalle ore 19, Giorgio Barrera e Andrea Botto ci spiegheranno il loro progetto Fotoromanzo Italiano, tra kitsch e politica, presso lo spazio FOTO GANG, Milano.
Fotoromanzo Italiano è un collettivo artistico, fondato nel 2011 da Giorgio Barrera, Andrea Botto e Marco Citron, che lavora sull’immagine e sul costume dell’Italia oggi, attraverso una nuova forma di racconto che attinge all’immaginario collettivo, attivandolo e dotandolo di nuovi significati.
Dopo l’esperienza di “Innamorati a Milano” rivista politicamente rosa autoprodotta e realizzata attraverso i contenuti dell’omonima pagina facebook, nel 2016 vince una residenza d’artista a Le Murate Pac di Firenze e realizza “Quei giorni del diluvio” un fotoromanzo che rianima intrecci amorosi sulle sponde dell’Arno per parlare dell’alluvione di Firenze di recente pubblicato da Skinnerboox. Nel 2017 realizza per la prima Photoweek milanese un fotoromanzo a carattere sociale dal titolo Milano Ti Guardo, con la sceneggiatura di Magdalena Barile e la produzione di ArtsFor. Il fotoromanzo, stampato in ventimila copie e parte integrante del programma della rassegna, indaga le problematiche di lavoro dei giovani milanesi attraverso gli occhi di una aspirante fotografa.

→ Leggi Tutto

Giorgio Barrera a Micamera


Walker Evans

Martedì 7 marzo alle ore 19 Giorgio Barrera e Giovanna Calvenzi presentano il libro La battaglia delle immagini (Postcart, 2016) a Micamera. In vista della presentazione vogliamo anticipare alcune riflessioni e per questo abbiamo chiesto a Renata Ferri di fare una breve intervista a Giorgio.

RF: Quando dobbiamo credere alle immagini?

GB: Sempre e mai perché abbiamo noi stessi delle credenze. Ad ogni modo, non c’è una regola, occorre sempre esaminare il contesto e poi, prima di credere a un’immagine è fondamentale pensare prima a qual è il nostro bagaglio di conoscenze. Se poi si tratta di fotografie allora è meglio non credere loro mai.

→ Leggi Tutto

La battaglia delle immagini


LA BATTAGLIA DELLE IMMAGINI definitivo 03-11-2016.indd

Consigli per gli acquisti. Giorgio Barrera. La battaglia delle immagini. Piccolo manuale di resistenza fotografica.

Nonostante l’attualità illusoria e sincronica che viviamo, la fotografia resiste ancora come una delle possibili forme di traduzione e di presa di coscienza di sé e del reale. Questo libro si concentra sulla fotografia contemporanea analizzandola come documento, come messa in scena e come pratica di massa ed è un invito a conoscere e a prendere coscienza del mezzo fotografico contemporaneo per poter contribuire a creare il mondo attraverso una forma di ecologia dell’immagine.

→ Leggi Tutto

La battaglia delle immagini


15025134_712231648941433_7688391654645457707_o

Domani dalle ore 18:30, presso Ciasmo Milano, si terrà l’interessante presentazione del libro La battaglia delle immagini con il fotografo Giorgio Barrera ed il curatore Daniele De Luigi.

La battaglia delle immagini. Piccolo manuale di resistenza fotografica. Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto ridimensionarsi il concetto di fotografia come garanzia del reale ed essere autori e spettatori al medesimo tempo. Nel frattempo, tante nuove tipologie di immagini sono apparse e si fruiscono in maniere e su dispositivi del tutto nuovi. Qual è il ruolo della fotografia in questo periodo storico? In che modo possiamo relazionarci con le immagini? Il libro analizza la fotografia contemporanea invogliando il lettore a essere un consapevole creatore di reale.

→ Leggi Tutto