OPENDAY Corso di Fotografia di Moda e Tecnica delle Luci – 4 maggio


Il corso di Fotografia di Moda e Tecnica delle Luci si rivolge a tutti coloro che vogliono approfondire la pratica della fotografia di moda per la realizzazione di campagne e progetti personali.

Durante l’OPENDAY verrai guidato all’interno della nostra struttura e assisterai ad una presentazione approfondita sul programma del corso, potrai conoscere il docente e toccare con mano l’attrezzatura professionale che utilizzerete.

Il docente:  Scopri chi è Paolo Cagnacci

 

Iscriviti all'Open Day del Corso di Fotografia di Ritratto

Prossimo open day il 31 ottobre 2019 alle ore 18.00 in via San Zanobi 19 rosso. Un occasione per conoscere nei dettagli il corso e la nostra struttura.
Nome (*):

Cognome (*):

email (*):

n°tel (*):

Come ci hai conosciuto?
amici/parentiGoogleForum/blogFotografoex studenti FSMFacebook/Instagramaltro

Privacy *
Inviando il presente modulo di contatto accetto che i dati inseriti siano utilizzati allo scopo di fornire le informazione richieste ai sensi del Reg. (UE) 2016/679 (General Data Protection Regulation). Per ulteriori informazioni clicca qui.

*=campo obbligatorio

→ Leggi Tutto

UNTIL WE RETURN di Dalia Khamissy


UNTIL WE RETURN 

by Dalia Khamissy

mostra fotografica / photography exhibition

evento speciale in occasione di Middle East Now

Fondazione Studio Marangoni – Via San Zanobi 19r

5 aprile – 31 maggio (orario: Lun-Sab | 10:00 / 13:00 – 15:00 / 19:00) – ingresso gratuito

Opening: Venerdì 5 aprile / Friday, April 5th

ore 18:00 / 6:00 pm – Talk con l’artista h:18:30

La fotografa libanese Dalia Khamissy, una delle più acclamate fotografe della scena mediorientale, racconta storie di rifugiati siriani e il loro desiderio di tornare a casa. Nel marzo 2011, quella che è iniziata come una serie di proteste contro il regime siriano, si è trasformata ben presto in un conflitto armato che dura da oltre 8 anni. Pochi mesi dopo centinaia di migliaia di rifugiati sono scappati dalla Siria in cerca di rifugio nei paesi vicini. Solo in Libano oltre un milione di rifugiati hanno attraversato il confine in cerca di sicurezza, e si sono stabiliti in tende, rifugi collettivi e appartamenti in tutto il paese. Dal 2011 Dalia Khamissy ha viaggiato attraverso il Libano raccontando le diverse storie dei rifugiati siriani. Ritratti e momenti di quotidianità raccontati con grande intensità artistica: storie di uomini, donne e bambini fuggiti dagli attentati, dai rapimenti, alcuni di loro gravemente feriti nei combattimenti, altri hanno perso le persone amate, altri ancora sono fuggiti perché minacciati. In Libano hanno incontrato una realtà altrettanto difficile. Mentre raccontava con il suo obiettivo le loro storie, tutti sognavano la fine della guerra e il loro ritorno in patria, “Until We Return”. Coordinamento del progetto di Alessandra Capodacqua.

The Lebanese photographer Dalia Khamissy tells the stories of Syrian refugees in Lebanon and their desire to return to Syria. In March 2011, what began as a series of protests against the Syrian regime soon turned into an armed conflict that has lasted for over 8 years. Hundreds of thousands of refugees escaped from Syria seeking refuge in neighboring countries. In Lebanon alone over a million refugees have crossed the border in search of security. Since 2011, Dalia Khamissy, one of the most acclaimed photographers of the Middle Eastern, has traveled through Lebanon telling the stories of Syrian refugees: portraits and moments of everyday life told with great artistic intensity. And while she told these stories with her lens, everyone dreamed of the end of the war and their return home, “Until We Return”.

Bio Dalia Khamissy

Dalia Khamissy Born in Beirut, Dalia Khamissy received a diploma in photography from the USEK in 1999. Her work revolves around the socio-political stories of the Middle East, namely the aftermath of Lebanon’s wars and its social issues. Since 2003 her pictures have been widely exhibited in Europe, South America, US and the MENA region and have been published in several international and local publications. Her ongoing project the Missing of Lebanon (2010 – to date) on the estimated 17000 Missing from the 1975-90 Lebanese civil war received the Honorary Mention in the Multimedia Section at AnthropoGraphia in 2012. In 2011, the photo-film the Missing was shortlisted for the Multi Media category for the Prix-Bayeux. Her photographs of the Missing of Lebanon were commissioned for the Freedom to Create prize and she received the Documentary Photography Project Audience Engagement Grant by the Open Society Institute. She is currently based in Beirut.

→ Leggi Tutto

OPENDAY: Corso Triennale di Fotografia e New Media – 28 marzo


Iscriviti all'Open Day del Corso Triennale di Fotografia e New Media

Prossimo open day il 23 maggio 2019 alle ore 16:30 in via San Zanobi 19 rosso. Un occasione per conoscere nei dettagli il corso e la nostra struttura.
Nome (*):

Cognome (*):

email (*):

n°tel (*):

Come ci hai conosciuto?
amici/parentiGoogleForum/blogFotografoex studenti FSMFacebook/Instagramaltro

Privacy *
Inviando il presente modulo di contatto accetto che i dati inseriti siano utilizzati allo scopo di fornire le informazione richieste ai sensi del Reg. (UE) 2016/679 (General Data Protection Regulation). Per ulteriori informazioni clicca qui.

*=campo obbligatorio

→ Leggi Tutto

SHOOT ME ROCK – LA MOSTRA – I RITRATTI


Shoot Me Rock – Firenze Rocks 2018

Il Firenze Rocks è stata un’esperienza indimenticabile per i nostri studenti del Corso Triennale di Fotografia, che si sono impegnati per 4 intensi giorni a documentare il festival di musica rock più importante d’Italia. Con il progetto Shoot me Rock sono stati realizzati oltre 500 ritratti e centinaia di stampe, consegnate presso il nostro stand all’interno Visarno Arena.

Grazie al supporto di Firenze RocksLe Nozze Di Figaro e lo spazio ZAP – Zona Aromatica Protetta, verrà allestita una mostra con una selezione di queste immagini.

Vi aspettiamo Il 10 gennaio alle ore 18.30 allo spazio ZAP (Zona Aromatica Protetta)
Vicolo di Santa Maria Maggiore n.1
50123 Firenze

Foto in copertina di Gianmarco Rescigno

→ Leggi Tutto

Open Call Premio Voglino 2018


Sono aperte le iscrizioni per la IV Edizione del Premio Voglino in programma all’interno del Festival della Fotografia Etica di Lodi il 20 e 21 ottobre 2018. Per due giorni una squadra di professionisti del mondo della fotografia, dell’editoria e del fotogiornalismo saranno a disposizione di chi deciderà di iscriversi al Premio per #LetturePortfolio da realizzarsi “a distanza” o “in loco”, presso la Biblioteca Laudense di Via Solferino, 92 a Lodi. Si tratta di un’occasione di formazione e confronto importante per gli autori che parteciperanno, che da subito potranno ricevere un feedback costruttivo per il proprio lavoro e concorrere alla selezione dei finalisti che entreranno a far parte dell’#ItalianCollection, oltre che ovviamente ai premi in palio per le 4 categorie del Voglino: #MigliorPortfolio#GiovaneTalento#FotografiaEtica e la nuovissima #DummyPhotobook.

Per iscrizioni, maggiori informazioni e regolamento visitare il sito www.premiovoglino.com

→ Leggi Tutto

Open Call Workshop con Claudio Sabatino


La Fondazione Studio Marangoni organizza un progetto fotografico sulla rappresentazione del territorio fiorentino tra passato e presente.

Se hai meno di 35 anni, invia entro il 15 settembre un portfolio di dieci foto e una breve bio a
opencall18@studiomarangoni.it . I candidati selezionati potranno partecipare gratuitamente ad un workshop con il fotografo Claudio Sabatino.

Il workshop si terrà il 21/22/23 settembre, il 14 ottobre e il 28 ottobre. I migliori progetti verranno esposti in una mostra collettiva presso la fsmgallery.

 

Claudio Sabatino è nato a Castellammare di Stabia nel 1967, di formazione architetto, si dedica alla fotografia occupandosi principalmente della rappresentazione del paesaggio urbano. Durante gli studi viene selezionato per l’edizione di “Napoli Fotocittà- Dintorni dello sguardo”. Nel 1998 vince il premio Savignano Immagine a Forlì e nel 1999 il premio Marangoni a Firenze. Nel 2006 gli viene conferita una Menzione Speciale al Premio Internazionale Bari Photocamera, Bari. Le sue immagini sono in mostra per Fotografia Europea (2009), per il Festival Internazionale di Roma (2008 e 2006) e per l’International meetings of photography in Bulgaria (2002).

 

IN COLLABORAZIONE CON:

→ Leggi Tutto

OPEN DAY FSM


OPEN DAY FSM! Ti aspettiamo per conoscere il nuovo programma del Corso Triennale di Fotografia, Video e New Media della Fondazione Studio Marangoni sabato 14 LUGLIO alle ore 15.00.

300 ore di lezioni frontali
250 ore di laboratori
100 ore di stage extracurriculare
Camera oscura
Sala di posa
Aula digitale
Workshop con professionisti del settore
Conferenze
Cultura fotografica a 360°

→ Leggi Tutto

Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte


Paolo Gioli

 

Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte: inaugurazione 31 maggio alle ore 18.30, Museo Boldi Pezzoli, Milano. Continua il nostro dialogo tra antico e contemporaneo, questa volta con l’artista Paolo Gioli: in occasione della Milano Photo Week presentiamo la mostra “Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte”, a cura di Roberta Valtorta, dal 1 giugno al 10 settembre 2018. Nelle diciotto opere esposte, realizzate con tecnica polaroid, l’artista vuole rappresentare un’indagine sul volto, oltre che una forma di omaggio ai maestri del Rinascimento: da Pollaiolo a Cranach, da Signorelli a Mantegna, da Piero della Francesca a Dürer, da Caravaggio a Raffaello, da Donatello a Gentile da Fabriano, in una particolare congiunzione tra pittura e fotografia.

→ Leggi Tutto

Young Curators Photolux Contest 2017


L’edizione 2017 di Photolux è dedicata al Mediterraneo.

“Il Mediterraneo è un immenso archivio e un profondo sepolcro.
(Predag Matvejevic)

In occasione dell’edizione 2017 del Photolux Festival, Biennale Internazionale della Fotografia, Photolux promuove un concorso internazionale dedicato a giovani curatori di età compresa tra i 22 e i 40 anni. Il concorso si propone di individuare il miglior progetto curatoriale, al quale sarà data visibilità e un’opportunità di realizzazione. I partecipanti dovranno presentare un progetto di mostra che proponga una lettura inedita e originale del tema dell’edizione 2017 del Festival attraverso una personale o una collettiva di artisti emergenti che lavorano con la fotografia e/o il video d’artista.

Tutte le info qui.

→ Leggi Tutto