Rivedute Fiorentine – Un Laboratorio Urbano sulla Città


Mostra finale dei giovani autori che hanno partecipato al laboratorio con Claudio Sabatino, con il contributo di Toscanaincontemporanea2018, Regione Toscana, Giovanisì – Regione Toscana.

Autori in mostra:
Claudio Sabatino, Giorgio AndreoniMonica Di Chio, Micaela Mau, Luca MorgantiniDiego PérezCristina Toni.
L’inaugurazione si terrà martedì 6 novembre ore 18.30 presso la fsmgallery.

Per oltre un mese un gruppo di giovani fotografi, selezionati attraverso una open call, hanno partecipato ad una campagna fotografica su Firenze guidati dal fotografo Claudio Sabatino.

“L’obiettivo del workshop è una campagna di osservazione sulla città di Firenze intesa nella sua complessità di luogo turistico per eccellenza ma anche di importante polo abitativo ed economico.
Permettere di sopravvivere ai flussi turistici per una città come Firenze significa generare processi di organizzazione tali da preservare il tessuto storico dal naturale decadimento, ma anche favorire la crescita e lo sviluppo economico della città contemporanea tutt’intorno.
Il workshop imposta la ricerca fotografica sull’osservazione della città attraverso un’operazione sistematica che inquadri i monumenti, architetture e paesaggi in una sequenza d’immagini che ciascun studente/fotografo dovrà realizzare.
Si sceglieranno degli assi di percorrenza che mettano in relazione il centro storico con la parte “extramoenia” secondo un approccio concordato nelle discussioni di gruppo. Assi di percorrenza che potranno essere “fisici” cioè basati su l’urbanistica o la geografia del luogo ma anche assi “concettuali”, basati ad esempio su tematiche sociologiche.”

Claudio Sabatino

→ Leggi Tutto

In Cartoons di Lucia Baldini


Dal 12 al 18 ottobre, in occasione dei Brera Design Days, gli spazi di Refin Studio di via Melone ospiteranno il progetto fotografico In Cartoons di Lucia Baldini, promosso da Baleri Italia e ispirato alla collezione Cartoons di Luigi Baroli, Compasso d’Oro 1994. Contestualmente alla mostra, l’azienda presenterà anche una nuova versione di Cartoons, alta 150 cm e disponibile in una selezione più ampia di colori. 

Lucia Baldini è una fotografa toscana che da anni lavora nel mondo delle arti e dello spettacolo: dal suo incontro con Cartoons è nato un progetto che ha portato il rinomato paravento in un viaggio alla scoperta di Firenze e di chi quotidianamente vive la città. I protagonisti sono professionisti di settori  differenti, persone che con le loro attività rappresentano modelli positivi e la vera identità del territorio (dal direttore di ricerca della Normale di Pisa allo scrittore pluripremiato, dall’artista riconosciuto a livello internazionale alle donne impegnate nella ricerca contro il cancro). Ogni scatto racconta dell’incontro tra Cartoons e un diverso personaggio, ritratti insieme nell’ambiente più emblematico per lo stesso. Cartoons diventa così un ospite con cui ognuno è chiamato a interagire liberamente, raccontandosi anche attraverso questo versatile oggetto di design. Omaggio al padre di Cartoons, uno scatto con lo stesso Luigi Baroli, che si aggiunge ai volti toscani e alle loro storie.

→ Leggi Tutto

Donne Fotografe – Italian Women Photographers’ Association


Donne Fotografe – Italian Women Photographers’ Association. Venerdì 21 Settembre, ore 17:00, fsmgallery, Firenze.
Nell’ambito dell’iniziativa Eredità Delle Donne – Le nostre giornate del patrimonio,  presenteremo l’Associazione attraverso la prima proiezione del gruppo Italians Women Photographers’ Association – Bodystorming, un video di centinaia di immagini intorno al tema del corpo femminile.
→ Leggi Tutto

Open Call Workshop con Claudio Sabatino


La Fondazione Studio Marangoni organizza un progetto fotografico sulla rappresentazione del territorio fiorentino tra passato e presente.

Se hai meno di 35 anni, invia entro il 15 settembre un portfolio di dieci foto e una breve bio a
opencall18@studiomarangoni.it . I candidati selezionati potranno partecipare gratuitamente ad un workshop con il fotografo Claudio Sabatino.

Il workshop si terrà il 21/22/23 settembre, il 14 ottobre e il 28 ottobre. I migliori progetti verranno esposti in una mostra collettiva presso la fsmgallery.

 

Claudio Sabatino è nato a Castellammare di Stabia nel 1967, di formazione architetto, si dedica alla fotografia occupandosi principalmente della rappresentazione del paesaggio urbano. Durante gli studi viene selezionato per l’edizione di “Napoli Fotocittà- Dintorni dello sguardo”. Nel 1998 vince il premio Savignano Immagine a Forlì e nel 1999 il premio Marangoni a Firenze. Nel 2006 gli viene conferita una Menzione Speciale al Premio Internazionale Bari Photocamera, Bari. Le sue immagini sono in mostra per Fotografia Europea (2009), per il Festival Internazionale di Roma (2008 e 2006) e per l’International meetings of photography in Bulgaria (2002).

 

IN COLLABORAZIONE CON:

→ Leggi Tutto

Zeropuntocinque con Francesco Levy e Pietro Viti


Pietro Viti

Lunedì 3 settembre ore 18.00 presentiamo ZEROPUNTOCINQUE. Mostra di fotografia contemporanea.
Un appuntamento speciale per Cartavetra che mette in mostra due giovani fotografi, Francesco Levy e Pietro Viti, chiamati a presentare i loro lavori più recenti. In collaborazione con la Fondazione Studio Marangoni.

Francesco Levy “Azimuths of Celestial Bodies”
Un viaggio all’interno delle storie e delle persone che hanno formato il nucleo familiare dell’autore. Un diario per immagini, la topografia illustrata di un viaggio autobiografico per esplorare la propria geografia familiare.
Francesco Levy vive e lavora in Toscana. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti a Venezia e poi la Fondazione Studio Marangoni a Firenze. Le sue fotografie sono state incluse in mostre e premi italiani e esteri.

Pietro Viti “The Coal File vol.2: Das Braunkohleland”
Nel 1951 la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (CECA) dà il via all’Europa contemporanea. Oggi l’importanza e l’impatto del carbone sulla produzione energetica continua ad essere costante. In Germania, tra le miniere di superficie più grandi del mondo, gli insediamenti urbani e la vita dei tedeschi si intrecciano con l’economia del carbone.
Pietro Viti, nato ad Altamura, vive a Firenze. Si é diplomato presso la Fondazione Studio Marangoni a Firenze. Lavora come fotografo, assistente e videomaker.

→ Leggi Tutto

LAO in collaborazione con FSM


In occasione dell’ annuale mostra di fine anno della scuola LAO – Le Arti Orafe, saranno presentate le immagini fotografiche frutto della collaborazione tra gli studenti del secondo anno del Corso Triennale di Fotografia e gli studenti delle classi di oreficeria di LAO.
Da molti anni FSM si impegna nella realizzazione di collaborazioni con scuole ed enti pubblici per garantire ai propri studenti esperienze pratiche sul campo. Ne scaturiscono produzioni di grande qualità. L’inaugurazione sarà domani, giovedì 28 giugno, dalle ore 19.00, Via dei Serragli, Firenze.

→ Leggi Tutto

Mostra degli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale


In occasione della fine dell’anno scolastico, gli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale di Fotografia esporranno presso gli spazi della fsmgallery uno dei lavori prodotti durante le intense ore di lavoro passate a studiare, ricercare ma, sopra ogni altra cosa, a osservare e scattare fotografie. Annate ricche di sorprese e qualità, che sfoceranno in una mostra collettiva di giovani promesse del mondo della fotografia.
Vi aspettiamo venerdì 22 giugno alle ore 18.00 presso la FSM Gallery – Via San Zanobi 19r, Firenze.

→ Leggi Tutto

Shared Environment


Alisa Martynova

Mercoledì 13 giugno, dalle ore 18.30, si terrà presso il Leica Store di Firenze un nuovo evento Leica Story, di cui sarà ospite  Alisa Martynova, fotografa russa innamorata della fotografia analogica, e amante della visione personale e introspettiva.
Alisa si trasferisce in Italia nel 2015 per inseguire il suo sogno di diventare un’artista internazionale. Vive a Firenze dove lavora e frequenta il Corso Triennale di Fotografia presso la Fondazione Studio Marangoni.
Il progetto di cui parleremo è il risultato del suo ultimo viaggio in Bulgaria, Sofia e dei suoi dintorni. La contraddittoria sensazione di un paese ricco di storia, di un territorio antico, di spazi vasti e liberi, in contrasto con la vita moderna della capitale. La visione di una città inglobata dalla foresta, dove l’espressione della natura prevale governando sull’uomo.
Grazie alle immagini della fotografa sapremo orientarci nella tormenta, riuscendo così ad osservare l’anima di mondo la cui comprensione necessita di contemplazione ed immedesimazione.
→ Leggi Tutto

Luce in scatola


Luce In scatola è il proseguire di un progetto che Lucia Baldini ha fatto nascere nel 2010 attraverso un’installazione dal nome “Spacetime Extensions”. E’ un percorso visivo e fotografico che si sviluppa attraverso la conversione di immagini in supporti tridimensionali; pertanto la fotografia perde la sua bidimensionalità per diventare tridimensionale. Questo progetto si è sviluppato attraverso video installazioni, “scatole specchio”, scatole “guide per perdersi”, alfabetieri, libri d’artista e sandwich di vetro.
In questo caso lo studio di “luce in scatola” nasce da immagini realizzate utilizzando uno smartphone, che in qualche modo è già una prima “luce in scatola” in quanto l’immagine viene visualizzata attraverso un monitor retro illuminato per poi essere mostrata attraverso una nuova scatola retroilluminata: un lightbox. L’immagine resta bidimensionale ma è attraversata da una luce che può variare d’intensità e di conseguenza può dare la possibilità di leggere a pieno o parzialmente il soggetto rappresentato. 
In questa sezione di “luce in scatola” ospitata dal coworking a marchio Multiverso di Via del Porcellana 59 rosso a Firenze, Lucia Baldini gioca su una stessa linea narrativa che si snoda su tre elementi: il numero 2, soggetti ravvicinati ma isolati dal proprio contesto e l’intreccio. 

Vernissage 14 giugno ore 18.30 presso JoinT Studio – Spazio di Coworking Multiverso, Firenze.
→ Leggi Tutto

Accademia di Michele Buda alla FSM


Venerdì 25 maggio alle ore 18, presso la Fondazione Studio Marangoni sarà presentato il libro Accademia di Michele Buda. Introduce Bärbel Reinhard.
Il progetto, sviluppato all’interno dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, si configura come una lettura trasversale e traslata di immagini, forme, oggetti, pratiche tipiche degli ambienti dell’Accademia, vissuti dall’interno con l’occhio di un autore che ha fatto dell’osservazione la chiave di volta della sua pratica. “L’oggetto di passaggio, transizionale, si potrebbe dire forse esagerando, ce lo offre Michele Buda nella forma dei gessi dell’accademia, classici nella loro totale nudità si offrono come oggetti d’uso, come parte di quella ‘funzionalità’ riferita alle arti popolari. Sono modelli, sono copie, sono frutto di una artigianalità…” (dal testo critico che accompagna la mostra).

→ Leggi Tutto