The Shape of Water


Il 1 ottobre ti aspettiamo al Leica Store Firenze per la mostra “The Shape of Water” di Filippo Maffei.

La mostra, visitabile fino al 1 dicembre, vuole raccontare in una serie di dieci scatti la sua ricerca sulla forza dell’acqua e di come questo elemento, attraverso un processo di continua trasformazione, abbia condizionato il suo modo di interagire con esso portandolo ad immortalarlo nelle sue molteplici forme.

Leica Store Firenze

vicolo dell’Oro 12/14 Rosso.

→ Leggi Tutto

Inaugurazione: UNTIL WE RETURN by Dalia Khamissy


UNTIL WE RETURN 

by Dalia Khamissy

mostra fotografica / photography exhibition

evento speciale in occasione di Middle East Now

Fondazione Studio Marangoni – Via San Zanobi 19r

5 aprile – 31 maggio (orario: Lun-Sab | 10:00 / 13:00 – 15:00 / 19:00) – ingresso gratuito

Opening: Venerdì 5 aprile / Friday, April 5th

ore 18:00 / 6:00 pm – Talk con l’artista h:18:30

La fotografa libanese Dalia Khamissy, una delle più acclamate fotografe della scena mediorientale, racconta storie di rifugiati siriani e il loro desiderio di tornare a casa. Nel marzo 2011, quella che è iniziata come una serie di proteste contro il regime siriano, si è trasformata ben presto in un conflitto armato che dura da oltre 8 anni. Pochi mesi dopo centinaia di migliaia di rifugiati sono scappati dalla Siria in cerca di rifugio nei paesi vicini. Solo in Libano oltre un milione di rifugiati hanno attraversato il confine in cerca di sicurezza, e si sono stabiliti in tende, rifugi collettivi e appartamenti in tutto il paese. Dal 2011 Dalia Khamissy ha viaggiato attraverso il Libano raccontando le diverse storie dei rifugiati siriani. Ritratti e momenti di quotidianità raccontati con grande intensità artistica: storie di uomini, donne e bambini fuggiti dagli attentati, dai rapimenti, alcuni di loro gravemente feriti nei combattimenti, altri hanno perso le persone amate, altri ancora sono fuggiti perché minacciati. In Libano hanno incontrato una realtà altrettanto difficile. Mentre raccontava con il suo obiettivo le loro storie, tutti sognavano la fine della guerra e il loro ritorno in patria, “Until We Return”. Coordinamento del progetto di Alessandra Capodacqua.

The Lebanese photographer Dalia Khamissy tells the stories of Syrian refugees in Lebanon and their desire to return to Syria. In March 2011, what began as a series of protests against the Syrian regime soon turned into an armed conflict that has lasted for over 8 years. Hundreds of thousands of refugees escaped from Syria seeking refuge in neighboring countries. In Lebanon alone over a million refugees have crossed the border in search of security. Since 2011, Dalia Khamissy, one of the most acclaimed photographers of the Middle Eastern, has traveled through Lebanon telling the stories of Syrian refugees: portraits and moments of everyday life told with great artistic intensity. And while she told these stories with her lens, everyone dreamed of the end of the war and their return home, “Until We Return”.

Bio Dalia Khamissy

Dalia Khamissy Born in Beirut, Dalia Khamissy received a diploma in photography from the USEK in 1999. Her work revolves around the socio-political stories of the Middle East, namely the aftermath of Lebanon’s wars and its social issues. Since 2003 her pictures have been widely exhibited in Europe, South America, US and the MENA region and have been published in several international and local publications. Her ongoing project the Missing of Lebanon (2010 – to date) on the estimated 17000 Missing from the 1975-90 Lebanese civil war received the Honorary Mention in the Multimedia Section at AnthropoGraphia in 2012. In 2011, the photo-film the Missing was shortlisted for the Multi Media category for the Prix-Bayeux. Her photographs of the Missing of Lebanon were commissioned for the Freedom to Create prize and she received the Documentary Photography Project Audience Engagement Grant by the Open Society Institute. She is currently based in Beirut.

→ Leggi Tutto

Belfast Photo Festival 2019


2019 OPEN SUBMISSION
WIN £1,000 / AWARDS / PUBLICATION / EXHIBITION
SUBMIT: www.belfastphotofestival.com

Benefit from:
• Awards and cash prizes
• Exhibition exposure at the Festival’s main city centre gallery
• Exhibition exposure at the 2020 photo-schweiz.ch (Zurich, Switzerland)
• Being seen by a substantial number of influential visual arts experts and the media
• Inclusion in the special Festival issue of Abridged Magazine
• Long term Festival representation and promotion
• An opportunity to participate in an Instagram Residency
• Exhibition alongside some of the biggest photographic names as part of the major photographic event
• Publication and inclusion in the Festival program
• Inclusion in the Festivals marketing & PR campaign, which has an estimated reach of 20+ million
• International press exposure
• Dedicated feature on the Festival website and online gallery

This opportunity is in partnership with The Royal Photographic SocietyPicterGUP magazineAbridged, Alexander Boyd Displays.

Photograph by Toilet Paper Magazine.

→ Leggi Tutto

Mostra degli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale


In occasione della fine dell’anno scolastico, gli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale di Fotografia esporranno presso gli spazi della fsmgallery uno dei lavori prodotti durante le intense ore di lavoro passate a studiare, ricercare ma, sopra ogni altra cosa, a osservare e scattare fotografie. Annate ricche di sorprese e qualità, che sfoceranno in una mostra collettiva di giovani promesse del mondo della fotografia.
Vi aspettiamo venerdì 22 giugno alle ore 18.00 presso la FSM Gallery – Via San Zanobi 19r, Firenze.

→ Leggi Tutto

Brassaï, la mostra definitiva a cura di Peter Galassi


© Brassaï

 

“The photographer has a sense of the magic beneath the surface of reality…”

Verrà inaugurata il 19 febbraio a Barcellona alla Fondazione MAPFRE una delle retrospettive più importanti mai dedicate al grande maestro Brassaï, curata dal famoso ex curatore del MoMA Peter Galassi. La mostra farà luce sulla complessa personalità multi sfaccettata di questo autore, e sarà presentata su più tematiche: autoritratti, la strada, Parigi di giorno, il sonno, Parigi di notte, società, personaggi, graffiti e molto altro, ripercorrendo tutte le tematiche più care a Brassaï.

La mostra terminerà il 13 maggio 2018.

Un interessante articolo, corredato di immagini, qui, sul British Journal of Photography.

→ Leggi Tutto

Belgrade Photo Month New Talents 2018


Belgrade Photo Month Photography Festival to be held during April 2018 (Third edition). Photography exhibitions, lectures, workshops, portfolio reviews, etc. The festival will take place in various venues around Belgrade, New Belgrade and Zemun, Serbia. The exhibition is open to anyone of any nationality, professional or amateur, born after 31st December 1992. More info here.

→ Leggi Tutto

STIGMA ARCHIVE EXHIBITION


13254082_1762010630683896_6722759194870420158_n

Stigma Archive è un contenitore di progetti fotografici che fondono arte contemporanea e fotografia documentaria, legati da un modo di guardare che rifiuta la discriminazione in favore di un’interpretazione della realtà il più possibile libera e imparziale. Stigma Archive  è in mostra per la prima volta a Roma, presso lo spazio LeArtigiane, fino al 28 maggio. In occasione del finissage si svolgerà una conferenza alla quale interverranno Michele Palazzi, Filippo Poltronieri, Fiorenza Pinna. Gli autori in mostra: Mattia Micheli, Andrea Montagnani, Giovanni Pietracaprina, Camilla Riccò, Anna Louise Saint Ange, Pietro Viti.

→ Leggi Tutto