I Piccoli Laboratori di fotografia mobile


L’IMPORTANZA DI ESSERE PICCOLI 2019 propone una serie di laboratori di fotografia mobile e di utilizzo delle immagini su Instagram. Ogni giorno, in luoghi davvero inconsueti, tra gli artisti, nei borghi e nei boschi, si affronteranno le tematiche più attuali riguardo all’uso del mezzo:
– storia della mobile photography
– il significato della fotografia mobile e l’impatto sulla società
– autori e immagini
– Instagram: tutti i suoi segreti
– Descrizione delle applicazioni più nuove, interessanti, efficaci e consigli tecnici di utilizzo.
Il laboratorio sarà orientato alla produzione di immagini nella natura e di documentazione degli eventi del festival (concerti, reading) per una restituzione social.
Il lab sarà, nello spirito del festival, libero, non costretto nelle quattro mura di un’aula, ma di volta in volta si adatterà alle location di ogni giorno, e vi farà vivere la serata divertendovi e producendo buone immagini consapevoli.

Quando: 1- 4 agosto 2019
Orario: 18:30
Dove: Palazzo Comelli (Camugnano); Sasso (Lizzano in Belvedere); Mulino di Chicon (Sambuca Pistoiese) Chiesa di San Giacomo (Castiglione dei Pepoli)

Nella giornata di sabato 3 agosto sarà possibile fare un trekking fotografico in cui concentrare l’osservazione e gli scatti sulla natura.

Per info e prenotazioni:
info@sassiscritti.org

→ Leggi Tutto

Fibra flessa / Sentieri non-euclidei


Due nuove mostre bipersonali inaugurano al Nuovo Spazio Di Casso (Casso, Pn): inaugurazione  sabato 3 agosto 2019, ore 17.30.
Le mostre rimarranno aperte dal 4 agosto al 29 settembre.

Fibra flessa (schianta l’uomo non il bosco)
4 agosto / 29 settembre 2019 – inaugurazione sabato 3 agosto ore 17.30
a cura di Gianluca d’Incà Levis – artisti: Giorgio Barrera e Filippo Romano

Di Tempesta Vaia si sa molto, oppur poco in realtà?
Adopt a Vortex, Vaia 199.
La foresta è perduta?
Solo nella prospettiva degli uomini, una prospettiva di breve periodo, ben diversa da quella della natura.
Questa mostra costituisce un secondo apparato (il primo è costituito dalla collettiva To be Here and There) di #cantieredivaia, il percorso di ricerca che Dolomiti Contemporanee ha intrapreso a fine ottobre 2019, all’indomani dell’evento calamitoso.
Esso costituisce al tempo stesso una ferita, un vasto, problematico, campo di lavoro, e un’opportunità per il territorio.
Il bosco non attende: è già in fase di rinnovazione.
La riorganizzazione degli uomini è cosa più complessa.
Barrera e Romano hanno compiuto una ricognizione dei luoghi colpiti, nelle Dolomiti bellunesi e friulane.
Attraverso la fotografia e il video, ci restituiscono un’immagine del paesaggio mutato e degli abitatori delle aree colpite.

In collaborazione con: Comune di Erto e Casso, Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Dolomites UNESCO, Comune di Sappada/Plodn, Pro Loco Sappada, Filiera Legno FVG, Aibo FVG, Progetto Borca, Fondazione Francesco Fabbri.

Sentieri non-euclidei
4 agosto / 29 settembre 2019
inaugurazione sabato 3 agosto ore 17.30
a cura di Daniele Capra
artsti: Mirko Baricchi e Alberto Scodro

Sentieri non-euclidei presenta una ventina di lavori su tela e scultorei realizzati recentemente dagli artisti, e alcuni interventi sviluppati in residenza. il progetto analizza come l’opera sia l’esito di un flusso mentale e di un processo fisico di stratificazione caratterizzati da percorsi non-lineari, apparentemente contraddittori, che richiedono all’osservatore l’adozione di nuovi e più ampi criteri interpretativi. il titolo della mostra fa riferimento alle geometrie non-euclidee che hanno consentito il superamento delle teorie basate sui postulati di euclide, ampliando le potenzialità generatrici della disciplina.

In collaborazione con: Cardelli e Fontana arte contemporanea

→ Leggi Tutto