Il mondo è tutto ciò che accade


Silvia Camporesi

SILVIA CAMPORESI
IL MONDO È TUTTO CIÒ CHE ACCADE
Presentazione del libro con l’autrice, venerdì 1 marzo 2019, ore 18.30.
Spazio Labo’ è felice di presentare il libro Il mondo è tutto ciò che accade – 18 anni di immagini di Silvia Camporesi” (Danilo Montanari Editore, 2018). Un graditissimo ritorno, quello di Silvia a Spazio Labo’, reso ancora più significativo dall’importanza che questo testo ha all’interno della produzione di un’autrice di grande rilevanza nel panorama fotografico nazionale. Durante l’incontro di presentazione Silvia Camporesi dialogherà con Carlo Sala, critico e curatore. In occasione dell’evento sarà possibile acquistare il libro a prezzo scontato e firmato dall’autrice.

Il mondo è tutto ciò che accade è diviso per sezioni tematiche, introdotte da una scheda, curata dalla stessa Silvia, che ne contestualizza il lavoro. Il volume contiene anche un testo di Claudia Casali, direttrice del MIC di Faenza, che riporta una conversazione tra l’artista e Carlo Sala.
Dopo diciotto intensi anni di lavoro, Silvia Camporesi ritorna alla sua antica passione, la filosofia, scegliendo un titolo emblematico per questa antologia che racconta il suo viaggio artistico. Questo volume si sviluppa per cicli e mostra come il lavoro di Silvia si sia orientato in questi anni in due macro aree di interesse: la prima legata a un percorso introspettivo, personale e intimo; la seconda di narrazione di storie e accadimenti. Il lavoro di Camporesi va infatti oltre il semplice ricercato dato visivo di primaria lettura e stimola il nostro inconscio e la nostra memoria silente.
“Quello che riceviamo da Silvia Camporesi è un dono, quello di saper trasmettere attraverso i suoi scatti i differenti stati dell’immagine: strumento di conoscenza e verità, epifania e rivelazione, ma anche narrazione, viaggio, racconto, impressione” scrive Claudia Casali, a indicare come la fotografia sia per l’autrice un mezzo di racconto dove si intersecano vita, quotidianità, storia, atmosfere, stati d’animo, apparenze, architetture e spazi.

→ Leggi Tutto

La canzone di Tkvarcheli alla FSM


Fondazione Studio Marangoni è lieta di segnalare il secondo appuntamento dedicato all’editoria fotografica. L’incontro sarà rivolto alla presentazione del lavoro fotografico della prima vincitrice del Premio Gabriele Basilico, Maria Gruzdeva, dal titolo La canzone di Tkvarcheli, edito da Danilo Montanari Editore. La presentazione del volume avverrà alla presenza dell’autrice e si terrà in lingua inglese presso i locali espositivi della Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze) sabato 4 novembre alle ore 18,00.
L’iniziativa, ad ingresso libero, si pone in continuità con l’inaugurazione della mostra organizzata il giorno precedente (venerdì 3 novembre ore 18,00 fsmgallery, via San Zanobi 19r, Firenze) ed aperta al pubblico tutti i pomeriggi con orario 15-19 fino al 2 dicembre 2017.

→ Leggi Tutto