Tre giorni di Open Day a Condominio Fotografico


Il Condominio Fotografico di Modica apre le sue porte per tre giorni con un OPEN DAY ricco di eventi importanti. Talk, letture portfolio, presentazioni di libri e della scuola Fondazione Studio Marangoni, un workshop, un laboratorio creativo, riflessioni sulle immagini e sulla fotografia. Ospiti Martino Marangoni, Nicoletta Leonardi, Giorgio Barrera, Beatrice Bruni. Sarà anche possibile utilizzare la sala di posa e la camera oscura gratuitamente. Eventi imperdibili. Vi aspettiamo!

→ Leggi Tutto

Fotografia Europea. Edizione 2018. RIVOLUZIONI


Angelo Frontoni

 

Fotografia Europea. Edizione 2018. RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie. Opening 20/21/22 aprile. Mostre fino al 17 giugno 2018.

“Il termine rivoluzione deriva dal latino revolutio, che trova a sua volta la radice nel verbo revolvere. La percezione comune e più diffusa del termine è quella, strettamente legata alla politica, della rottura violenta di un ordine costituito, in vista di un mutamento radicale dello status quo. Questi momenti portano con sé anche l’aspetto paradossale del termine rivoluzione, inteso come momento che interrompe bruscamente un processo di cambiamento in atto […] e che dunque ha come conseguenza immediata un arresto dell’evoluzione […] e non necessariamente una progressione. Ma il termine rivoluzione appartiene a ogni ambito del sapere e dell’agire umano, a tutti quei cambiamenti fondamentali, epocali, le cui tracce persistono ben oltre il momento della loro apparizione.”

Walter Guadagnini

→ Leggi Tutto

RIAPERTURE


C’è un posto dove niente esiste se non lo fai esistere tu. Da un’altra parte invece non serve inventarsi nulla, perché tutto accade fin troppo. Puoi essere interprete, trascrivere i tuoi sogni sulla terra, o aprire le braccia e lasciarti impigliare dalla realtà. Ad aprile 2018 giriamo il mondo per portarvi a Ferrara tutte le versioni possibile del Reale. Dopo il successo della prima edizione, torna Riaperture, il festival che riapre luoghi chiusi di Ferrara grazie alla fotografia, anche solo per riaccendere la luce su spazi abbandonati.

La seconda edizione raddoppia i weekend: dal 6 all’8 e dal 13 al 15 aprile 2018 in programma mostre, workshop, letture portfolio, incontri e tanto altro. Ferrara aprirà alla fotografia luoghi nascosti, dimenticati, segreti. Per finire dietro casa, in giro per il mondo, per perdersi dentro e fuori di sé.

→ Leggi Tutto

The Skin I Live


 

La pelle è la totalità di una superficie di confine. Essa sta tra noi e il mondo. E in questo senso, sia come materia che come simbolo, è espressione di quella “imprescindibile” separazione dal nostro ambiente e dal nostro prossimo, che è fondamento dell’essere. La nozione di “io” inizia proprio dalla nostra pelle. Tessuto di confine tra l’individuale e il collettivo, essa invia messaggi sensoriali che ci permettono di delimitare il mondo interno da quello esterno. Noi siamo fin dove arriva il nostro tatto, ma siamo anche un “io” che tocca, che delimita e che, come tale, conosce. La costruzione del nostro mondo, nasce da questo continuo dare forme e limiti alle cose che ci circondano, nel continuum tra incorporare e distanziare l’alterità.

Perugia Social Photo Fest, la prima rassegna internazionale di fotografia sociale e fotografia terapeutica, svela il programma dell’edizione 2018 THE SKIN I LIVE, che si terrà a Perugia dal 10 marzo all’8 aprile. Venerdì 9 Marzo, a partire dalle ore 18.00, l’inaugurazione presso il Museo Civico di Palazzo della Penna.

 

→ Leggi Tutto

Come Due Ali


Cinzia Canneri

‘Come Due Ali’ di Cinzia Canneri è il lavoro vincitore del Miglior Portfolio Umbria Photo Fest’ 2017.
Il progetto è un’analisi sociale della problematica dell’amianto in relazione alla vita quotidiana, intima e psicologica delle vittime, sia di coloro che hanno subito l’esposizione a questa fibra sia dei familiari che sono sopravvissuti.
Le immagini verranno esposte in mostra nella prossima edizione di Umbria World Fest’.

→ Leggi Tutto

Umbria World Fest 017


La sedicesima edizione di Umbria World Fest torna a Foligno (PG), dal 13 al 15 ottobre 2017, con un tema di grande attualità che anima dibattiti non solo in fotografia ma anche nella vita di tutti i giorni: la ‘Post verità’.
Il termine ‘Post-truth’ è stato dichiarato parola dell’anno del 2016 dall’Oxford Dictionary, ed è innegabile che oggi tutti noi riscontriamo grandi difficoltà nel distinguere tra realtà e finzione nei giornali, sui social media, e naturalmente nelle fotografie.
Attraverso i lavori dei fotografi che quest’anno esporranno a Palazzo Trinci e gli incontri aperti di Palazzo Candiotti, cercheremo di esplorare al meglio il ruolo che in questo momento ha la fotografia nelle dinamiche dell’informazione nell’era della rete.
Oramai le immagini sollevano sempre più dubbi da parte dell’opinione pubblica sia come prova, sia come rappresentazione fedele della realtà, per questo sono l’osservato speciale di ogni news. La sezione fotografica, anche quest’anno, è sotto la direzione artistica di Marco Pinna, curatore e Photo Editor di National Geographic Italia, che ha selezionato i lavori fotografici in mostra di questa edizione del Festival. La sezione musicale, come ogni anno, è a cura di Piter Foglietta, organizza- tore e direttore esecutivo del festival fin dalla sua nascita.
Da venerdì 13 fino a domenica 15 ottobre, la città di Foligno nei suoi due palazzi storici, Trinci e Candiotti, diventerà il palcoscenico di mostre, concerti, incontri e confronti tra artisti.
A Palazzo Trinci venerdì sera si inaugureranno le mostre fotografiche di: Daniel Berehulak, Cristina de Middel, Diego Moreno, J. Henry Fair, Max Pinckers, una raccolta di fotografie della NASA, l’archivio L’Espresso, Antonio Faccilongo e Sofia De Benedictis, i cui lavori rimarranno in mostra fino al 12 novembre 2017; Palazzo Candiotti si animerà nelle giornate di sabato e domenica ospitando gli incontri, le letture portfolio, il PhotoBook Lounge e le Premiazioni Umbria Photo Fest.

→ Leggi Tutto