Belgrade Photo Month New Talents 2018


Belgrade Photo Month Photography Festival to be held during April 2018 (Third edition). Photography exhibitions, lectures, workshops, portfolio reviews, etc. The festival will take place in various venues around Belgrade, New Belgrade and Zemun, Serbia. The exhibition is open to anyone of any nationality, professional or amateur, born after 31st December 1992. More info here.

→ Leggi Tutto

Omnibus Circus Milano


Omnibus Circus, galleria effimera e nomade a geografia e geometria variabili, fa tappa a Milano con la complicità di FOTO GANG Bookshop e Officine Fotografiche – Milano , dove per tre giorni il 15, il 16 e il 17 dicembre propone l’acquisto di opere: di fotografi come Larry Fink, Federico Patellani e Malick Sidibé, Jacopo Benassi, Jacques Borgetto, Lorenzo Castore, Enrico De Luigi, Stefano De Luigi, Francesco Jodice, Martino Marangoni, Melina Mulas, Cristina Omenetto, Francesco Radino, Alisa Resnik, Sophie Zénon;
di artisti che esplorano linguaggi visivi e supporti diversi, pittori e disegnatori che investono nuovi territori come Alfano, Carolle Benitah, Gerard Beringer, Alessandra Calò, Eugenia Lecca, Martha Posner e Salvatore Puglia.
Una sezione dedicata a fotografi emergenti con Filippo Brancoli Pantera, Martina Cirese, Enrico Di Nardo,
Ikuru Kuwajima, Francesco Levy, Gihan Tubbeh, Sofia Gentile Uslenghi …

Una scelta di libri e fanzine con
L’Artiere, FOTO GANG Bookshop e Zine Tonic Editions
le creazioni tessili di WaxMax
l’Olio d’oliva biologico Poggio di Fiesole.

Un’ iniziativa di Laura Serani.

Venerdi 15 :
Inaugurazione.
Sabato 16 :
Ore 14.30 – Book signing Alessando Scotti “Terremoto, i luoghi, le persone”.
Ore 16 – Presentazione e book signing Martino Marangoni “Nonni’s Paradiso” e ” Alone Together”.

→ Leggi Tutto

Sguardi e visioni, l’ex Breda fra passato e futuro


Nel contesto degli eventi de La chiave a stella, la mostra “Sguardi e visioni, l’ex Breda fra passato e futuro”.
Attraverso le opere di George Tatge, Mario Carnicelli, e dell’associazione fotografica Fragment (Stefano Bartolini, Beatrice Bruni, Lorenzo Gori, Giulia Maraviglia, Bärbel Reinhard), accompagnate da testi ad hoc, ci si prefigge la costruzione di un tracciato che unisca memoria, consapevolezza, immaginazione, identità, interazioni, funzionalità ed estetica.

Dal 23 novembre, Atrio del Palazzo Comunale di Pistoia. Inaugurazione alle ore 17:00. La mostra sarà visitabile fino al 17 dicembre 2017.

→ Leggi Tutto

Doppio scatto: stesso soggetto fotografi diversi


Martedì 21 novembre, presso TANK Sviluppo Immagine, Forlì, dalle ore 21.
Doppio scatto: stesso soggetto, fotografi diversi.
Nel tempo ho raccolto molti esempi di fotografie con lo stesso soggetto ma scattate da fotografi diversi e in tempi diversi. E’ diventato un tema molto interessante e che permette di fare molte riflessioni sul linguaggio fotografico. Le riflessioni sulle affinità e sulle differenze diventano uno strumento per capire meglio la fotografia, la sua storia e il suo linguaggio.
La serata è uno sguardo comparativo alle fotografie di grandi fotografi attraverso quegli scatti che hanno soggetti uguali o simili.
E’ un viaggio alla scoperta di quali sono le differenza tra due immagini con lo stesso soggetto, che si trasforma in una riflessione sul linguaggio della fotografia, sul modo di vedere, sullo stile, sui modelli iconografici.

Massimo Agus
→ Leggi Tutto

Arte e Impresa


 

Michela Goretti

 

Arte e Impresa. Michela Goretti, Le parole che non ti ho detto, 70x90cm, Edizione 1 di 9+1 AP, Silver Gelatin Print su carta baritata. 2017

SCOA ospita Academy Now: Laura Petrillo è felice di presentare insieme a SCOA, Studio Consulenti Associati, una selezione di artisti di Academy Now in occasione dell’evento “Arte e Impresa”, previsto per il 23 Novembre 2017, alle ore 18.30.
Questa serata s’inserisce all’interno delle iniziative organizzate in occasione del 40esimo anniversario di SCOA.
“Sono molto contenta di questa sinergia perché ritengo possa essere letta come il segnale di una crescente generale sensibilità dell’impresa italiana nei confronti della ricerca nell’ambito della cultura visiva contemporanea. Sono anche molto orgogliosa che SCOA  abbia deciso di investire sul suo futuro anche attraverso il lavoro di artisti emergenti, posizionandosi in questo modo, tra le primissime realtà in Italia a seguire l’esempio di altri paesi in Europa dove l’arte contemporanea ha un ruolo importante, ben riconosciuto e radicato non solo nel sistema pubblico ma anche in quello privato e delle imprese. L’evento che abbiamo progettato insieme è stato costruito per sottolineare ed amplificare l’attenzione che SCOA e Academy Now hanno riguardo le relazioni e nel particolare riguardo alla qualità delle relazioni.
Allestiremo un set dove chi vorrà, potrà provare l’esperienza ormai quasi scomparsa, del Ritratto fotografico. Si tratterà di mettersi di fronte ad un  fotografo e vivere un incontro,  tramite un unico scatto che verrà effettuato su pellicola in bianco e nero.”.
Sarà inoltre possibile vedere sui due piani di Villa Marullina,  sede storica di SCOA a Bologna, una selezione di opere delle ultime 5 edizioni di Academy:

• Nicolas Feldmeyer, vincitore del premio Saatchi e Channel 4’s, New Sensations 2012
• Paolo Bufalini, artista diplomato a Bologna nel 2016
• Michela Goretti, fotografa
• Noa Pane, vincitrice del primo premio nazionale scultura 2017
Giacomo Giacomo, presenterà sculture, installazioni e dipinti site specific, cioè opere progettate interamente per Villa Marullina e sarà possibile vedere il video Sleeping Madonna dell’artista israeliana Leni Dothan.

→ Leggi Tutto

Ripensare la Formazione sulla Fotografia


La Fondazione Studio Marangoni è stata presente ieri ad Urbino, alla 15° conferenza degli stati generali sulla fotografia, portando il proprio contributo al tema di quest’anno: “Ripensare la Formazione sulla Fotografia”.

Di seguito il testo introduttivo:

Con l’obiettivo di riflettere sulla formazione universitaria e l’alta formazione, nel percorso capillare di dibattito e di confronto con operatori e addetti ai lavori portato avanti con gli incontri “MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio”, nell’appuntamento all’ISIA di Urbino si intende delineare lo stato dell’arte, proporre un bilancio critico, avviare una riflessione sull’offerta formativa e didattica, sia in rapporto alle mutazioni tecnologiche che agli studi sulla fotografia come oggetto teorico e pratica sociale.
Nel tentativo di ripensare la formazione tenendo conto degli sbocchi professionali, dei modelli in essere e di avviare proposte per la messa a sistema della formazione dedicata ai campi della fotografia in uno scenario di respiro internazionale, la giornata, promosso dall’ISIA e dalla Società Italiana per lo Studio della Fotografia, sarà strutturata in due momenti – “Fotografia e formazione: i luoghi. Lo stato dell’arte” e “Ripensare la formazione” – che vedranno confrontarsi un panel di esperti del mondo accademico e della formazione di settore.

→ Leggi Tutto