Mostra degli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale


In occasione della fine dell’anno scolastico, gli studenti del I° e II° anno del Corso Triennale di Fotografia esporranno presso gli spazi della fsmgallery uno dei lavori prodotti durante le intense ore di lavoro passate a studiare, ricercare ma, sopra ogni altra cosa, a osservare e scattare fotografie. Annate ricche di sorprese e qualità, che sfoceranno in una mostra collettiva di giovani promesse del mondo della fotografia.
Vi aspettiamo venerdì 22 giugno alle ore 18.00 presso la FSM Gallery – Via San Zanobi 19r, Firenze.

→ Leggi Tutto

Shared Environment


Alisa Martynova

Mercoledì 13 giugno, dalle ore 18.30, si terrà presso il Leica Store di Firenze un nuovo evento Leica Story, di cui sarà ospite  Alisa Martynova, fotografa russa innamorata della fotografia analogica, e amante della visione personale e introspettiva.
Alisa si trasferisce in Italia nel 2015 per inseguire il suo sogno di diventare un’artista internazionale. Vive a Firenze dove lavora e frequenta il Corso Triennale di Fotografia presso la Fondazione Studio Marangoni.
Il progetto di cui parleremo è il risultato del suo ultimo viaggio in Bulgaria, Sofia e dei suoi dintorni. La contraddittoria sensazione di un paese ricco di storia, di un territorio antico, di spazi vasti e liberi, in contrasto con la vita moderna della capitale. La visione di una città inglobata dalla foresta, dove l’espressione della natura prevale governando sull’uomo.
Grazie alle immagini della fotografa sapremo orientarci nella tormenta, riuscendo così ad osservare l’anima di mondo la cui comprensione necessita di contemplazione ed immedesimazione.
→ Leggi Tutto

Luce in scatola


Luce In scatola è il proseguire di un progetto che Lucia Baldini ha fatto nascere nel 2010 attraverso un’installazione dal nome “Spacetime Extensions”. E’ un percorso visivo e fotografico che si sviluppa attraverso la conversione di immagini in supporti tridimensionali; pertanto la fotografia perde la sua bidimensionalità per diventare tridimensionale. Questo progetto si è sviluppato attraverso video installazioni, “scatole specchio”, scatole “guide per perdersi”, alfabetieri, libri d’artista e sandwich di vetro.
In questo caso lo studio di “luce in scatola” nasce da immagini realizzate utilizzando uno smartphone, che in qualche modo è già una prima “luce in scatola” in quanto l’immagine viene visualizzata attraverso un monitor retro illuminato per poi essere mostrata attraverso una nuova scatola retroilluminata: un lightbox. L’immagine resta bidimensionale ma è attraversata da una luce che può variare d’intensità e di conseguenza può dare la possibilità di leggere a pieno o parzialmente il soggetto rappresentato. 
In questa sezione di “luce in scatola” ospitata dal coworking a marchio Multiverso di Via del Porcellana 59 rosso a Firenze, Lucia Baldini gioca su una stessa linea narrativa che si snoda su tre elementi: il numero 2, soggetti ravvicinati ma isolati dal proprio contesto e l’intreccio. 

Vernissage 14 giugno ore 18.30 presso JoinT Studio – Spazio di Coworking Multiverso, Firenze.
→ Leggi Tutto

L’altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018


 

Anna Di Prospero

Al Palazzo delle Esposizioni di Roma, la mostra L’altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018, una selezione di oltre duecento fotografie e libri fotografici provenienti dalla Collezione Donata Pizzi, costituita con lo scopo di promuovere la conoscenza delle più originali interpreti nel panorama fotografico italiano dalla metà degli anni Sessanta a oggi e composta da opere fotografiche realizzate da circa settanta autrici appartenenti a generazioni ed ambiti espressivi diversi. Fino al 2 settembre 2018.

 

 

→ Leggi Tutto

ULTRA Cronache inaudite


CALL FOR ENTRIES – ULTRA // CRONACHE INAUDITE è una collettiva che indaga dimensioni, spazi e fenomeni al confine tra il reale e l’inesplorato che si terrà a Prato in Corte di Via Genova n.17, il 20 luglio 2018.
Mostre fotografiche, installazioni e contributi multimediali per affacciarsi a un mondo straordinario attraverso un percorso visivo che andrà avanti per un’intera notte all’interno di Corte Genova. In occasione di questo evento, Sedici lancia una open-call fotografica e multimediale. Le opere selezionate saranno esposte insieme a quelle di autori internazionali.
Durante lo svolgimento della manifestazione saranno organizzate una serie di mostre, proiezioni e performance a cura di Sedici e, all’interno dell’evento, ci sarà lo spazio per l’esibizione dei lavori selezionati.
La call, aperta a tutti i fotografi, autori e artisti di ogni nazionalità, è gratuita ed è possibile inviare i propri contributi per le categorie (non più di un progetto per categoria): Fotografia ; Multimedia.
Per partecipare alla selezione, i lavori dovranno essere inviati entro e non oltre il 1 LUGLIO 2018.
L’evento fa parte della rassegna “PRATO ESTATE” promossa dal Comune di Prato.Sedici è un gruppo indipendente di fotografi e di studiosi nell’ambito delle arti visive. L’associazione ha sede – assieme ad altri studi creativi – in Corte di Via Genova 17 a Prato, luogo per la città simbolo di rigenerazione post-industriale, destinato alla produzione, esposizione e promozione della cultura contemporanea.

→ Leggi Tutto

Prix Pictet. Space


Rinko Kawauchi

Dodici i fotografi finalisti della settima edizione Space del Prix Pictet, il premio fotografico internazionale dedicato al tema della sostenibilità, in mostra a CAMERA: Mandy Barker (Regno Unito), Beate Gütschow (Germania), Richard Mosse (Irlanda), Saskia Groneberg (Germania), Rinko Kawauchi (Giappone), Benny Lam (Hong Kong), Munem Wasif (Bangladesh), Sohei Nishino (Giappone), Sergey Ponomarev (Russia), Thomas Ruff (Germania), Pavel Wolberg (Russia), Michael Wolf (Germania).
Le mostre collettive di CAMERA uniscono la qualità delle immagini alla capacità di raccontare momenti cruciali della società: in questo caso è il mondo che ci circonda a essere protagonista, è l’attualità che viene proposta al pubblico attraverso lo sguardo di alcuni dei maggiori fotografi attivi oggi a livello mondiale. Fino al 26 agosto 2018.

→ Leggi Tutto

Diventa fiume a DryPhoto Prato


Daniela Tartaglia. Diventa fiume. Incontro con Beatrice Bruni e Liliana Grueff.
Letture di Marco Leporatti.
Giovedì 31 Maggio ore 21
Degustazione vini da conversazione.
Dryphoto Arte Contemporanea, via delle Segherie 33a, Prato.

Daniela Tartaglia, insieme a Beatrice Bruni, Liliana Grueff, e Marco Leporatti, ci accompagnerà in viaggio lungo il fiume Arno attraverso immagini, libri, poesie.
Daniela Tartaglia si occupa di fotografia dal 1979 e in questa occasione presenta il suo ultimo lavoro Diventa Fiume, una pubblicazione edita nel dicembre 2017 da Polistampa. Un viaggio lungo il fiume Arno dove l’anima documentaria della fotografia si unisce alla poesia. Una visione realistica che ci racconta di un fiume usato/alterato dalla pesante mano dell’uomo, della natura che comunque prende il sopravvento, della potenza dell’acqua, un bene fondamentale per tutti, che scorre con forza nel suo letto ma anche una narrazione personale, intima, del rapporto fra la fotografa e il fiume.
Diventa Fiume è il percorso visivo ed emotivo che l’autrice ha “compiuto lungo le rive del fiume Arno, alla ricerca di forme significanti che resistono alla desertificazione e all’offese perpetuate dalla mano dell’uomo; una riflessione sul fiume come organismo vivente e come metafora della condizione umana, del suo esistere, soffrire fluire ed eterno cercare”.

Vi aspettiamo con immagini, poesia, racconti e vino da conversazione.

→ Leggi Tutto

Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte


Paolo Gioli

 

Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte: inaugurazione 31 maggio alle ore 18.30, Museo Boldi Pezzoli, Milano. Continua il nostro dialogo tra antico e contemporaneo, questa volta con l’artista Paolo Gioli: in occasione della Milano Photo Week presentiamo la mostra “Paolo Gioli. Transfer di volti nell’arte”, a cura di Roberta Valtorta, dal 1 giugno al 10 settembre 2018. Nelle diciotto opere esposte, realizzate con tecnica polaroid, l’artista vuole rappresentare un’indagine sul volto, oltre che una forma di omaggio ai maestri del Rinascimento: da Pollaiolo a Cranach, da Signorelli a Mantegna, da Piero della Francesca a Dürer, da Caravaggio a Raffaello, da Donatello a Gentile da Fabriano, in una particolare congiunzione tra pittura e fotografia.

→ Leggi Tutto

When Ethics meets Aesthetics


PhotoVogue “When Ethics meets Aesthetics”. A cura di Alessia Glaviano e Francesca Marani.
Un viaggio attraverso i progetti fotografici di PhotoVogue, dal fashion al reportage, capaci di interrogare il modo in cui rappresentiamo noi stessi e il mondo che ci circonda. A partire da febbraio e fino ad aprile 2018, abbiamo selezionato mensilmente, tra gli oltre 150.000 iscritti a PhotoVogue, 5 fotografi, per un totale di 15 artisti. Tra questi 15 abbiamo individuato i 10 autori più autentici di cui potete vedere i lavori esposti in mostra. I loro nomi sono: David Uzochukwu, Federica Sasso, Jan Klos, Joseph-Philippe Bevillard, Maxim Vakhovskiy, Rosa Polin, Sam Gregg, Sharmaarke Ali Adan, Snezhana von Büdingen and Sophie Kietzmann.
Inoltre, una giuria composta da Andrea Pacella di Leica Camera Italia, Alessia Glaviano, Senior Photo Editor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue, Chiara Bardelli Nonino, Photo Editor di Vogue Italia e Francesca Marani, Photo Editor di Vogue.it, ha decretato Snezhana von Büdingen come migliore autrice in assoluto, riconoscimento per cui riceverà in premio una Leica TL.

La mostra inaugurerà il 4 giugno, primo giorno della Milano PhotoWeek.

→ Leggi Tutto