Vivian Maier a colori


Per la prima volta in mostra una selezione di fotografie a colori della ormai celeberrima “tata fotografa”, molte delle quali inedite, che raccontano il

quotidiano americano tra gli anni Cinquanta e la metà dei Settanta. L’ironia, il calore umano, il paesaggio urbano, i ritratti, i bambini: Maier ha il dono di essere l’obiettivo invisibile per le strade di Chicago e New York, componendo un racconto che ha il carattere di una rivelazione.
Dal 2010, le fotografie di Maier sono state esposte in musei e gallerie di tutto il mondo. Il documentario del 2013, Alla ricerca di Vivian Maier, co-diretto dallo storico John Maloof (che ha scoperto il suo lavoro in un’asta a Chicago nel 2007), ha ottenuto una nomination agli Oscar. Vivian Maier. A colori a Forma Meravigli, Milano, a cura di Alessandra Mauro, realizzata in collaborazione con la Howard Greenberg Gallery di New York. Resterà aperta fino al 19 gennaio 2020. Forma Meravigli è una iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Contrasto.