Daniela Tartaglia Introduce Franco Marinai

Scritto da il
“Nella breve, ma intensa pagina,  con cui Franco Marinai  introduce il suo lavoro nel libro Embracing Imperfection, recentemente pubblicato da Smith edizioni, dichiara:
ho deciso di raccogliere e stampare in un libro proprio quei negativi che avevo maltrattato e scartato, quello che cinquant’anni fa non avrei mai considerato stampabile. Può contenere tracce di memorie, di rimpianti e di felicità. 
E’ una bellissima dichiarazione di intenti e un uso proficuo e non convenzionale della fotografia. Anche dei suoi errori che vengono recuperati dall’autore in funzione poetica, come attivatori di sentimenti, di emozioni, come testimoni della fragilità della vita e della memoria stessa.
Una dichiarazione  poetica che impone, peraltro, una riflessione su come lo sguardo dell’autore, modificatosi con il tempo,  abbia determinato una risemantizzazione della stessa fotografia e permesso di ridare vita e dignità a materiale considerato, un tempo, di scarto. “