Workshop con Rocco Rorandelli


300€

RIMANDATO AL WEEKEND DEL 24-25-26 GENNAIO

Storie di una strada
Raccontare il quotidiano tra fotografia e video

Il workshop si propone di realizzare un progetto multimediale sulla vita ed il lavoro di via San Zanobi. L’idea è quella di seguire l’intero processo creativo, dalla stesura di un pitch alla definizione dei ruoli necessari per realizzare il prodotto finale – con interviste, riprese fotografiche e video, audio. Seguiranno le registrazioni, il montaggio e la creazione di un video collettivo. Oltre agli aspetti pratici si parlerà di forme diverse di progetti multimediali.

BIO
Rocco Rorandelli è nato a Firenze (1973). Dopo il dottorato in biologia, nel 2006 ha iniziato a dedicarsi professionalmente alla fotografia, prediligendo temi sociali ed ambientali. Ha realizzato reportage fotografici in Europa, Africa, America e Asia ed i suoi lavori sono stati esposti in Italia, Germania, Spagna, Svizzera, Cina, Stati Uniti. Le sue immagini sono state utilizzate per campagne di sensibilizzazione da varie organizzazioni quali WHO, FAO, Amnesty International e sono comparse su numerose testate giornalistiche, tra cui Le Monde Magazine, Le Figaro Magazine, GEO France, Paris Match, Der Spiegel, Newsweek, The Wall Street Journal, D di Repubblica, L’Espresso, Vanity Fair, L’Europeo, Io Donna, Corriere della Sera Magazine, Elle France, Monocle. È tra i finalisti del  Sony World Photography 2010 ed ha ricevuto una Honorable Mention nel PX3 2008. Nel 2011 ha vinto un grant del Fund for Investigative Journalism per il suo lavoro sull’industria del tabacco. Il lavoro è stato pubblicato sotto forma di libro nel 2019 con il titolo Bitter Leaves, edito da GOST Books. Rocco Rorandelli è tra i membri fondatori del collettivo TerraProject.

→ Leggi Tutto

Presentazione libro – Bitter Leaves di Rocco Rorandelli


CONFERENZA RIMANDATA AL 25 GENNAIO

BITTER LEAVES
Nel corso di quasi dieci anni, ho viaggiato in India, Cina, Indonesia, Stati Uniti, Germania, Bulgaria, Nigeria, Slovenia e Italia per documentare l’impatto che l’industria del tabacco ha sulla salute umana, sull’economia, sull’ambiente. Le sigarette sono considerate il prodotto di consumo più commercializzato della storia. Il loro successo deriva dalla loro apparente semplicità: foglie di tabacco, carta e filtro. Il loro design, tuttavia, nasconde non solo la tossicità chimica del fumo, ma anche l’impatto legato alla loro produzione, commercializzazione e utilizzazione. Il libro è un modo per capire in che modo il tabacco minaccia i lavoratori con sostanze chimiche pericolose, sfrutta il lavoro minorile, utilizza campagne di marketing aggressive e conduce forti attività di lobby per promuoverne l’espansione a nuovi mercati. Inoltre, il tabacco inquina gravemente l’ambiente: ogni anno, 9 milioni di acri di terra sono soggetti a deforestazione, mentre i filtri di sigaretta sono oggi considerati la principale fonte di inquinamento degli oceani.

Il libro è in vendita sul sito di TerraProject.

BIO
Rocco Rorandelli è nato a Firenze (1973). Dopo il dottorato in biologia, nel 2006 ha iniziato a dedicarsi professionalmente alla fotografia, prediligendo temi sociali ed ambientali. Ha realizzato reportage fotografici in Europa, Africa, America e Asia ed i suoi lavori sono stati esposti in Italia, Germania, Spagna, Svizzera, Cina, Stati Uniti. Le sue immagini sono state utilizzate per campagne di sensibilizzazione da varie organizzazioni quali WHO, FAO, Amnesty International e sono comparse su numerose testate giornalistiche, tra cui Le Monde Magazine, Le Figaro Magazine, GEO France, Paris Match, Der Spiegel, Newsweek, The Wall Street Journal, D di Repubblica, L’Espresso, Vanity Fair, L’Europeo, Io Donna, Corriere della Sera Magazine, Elle France, Monocle. È tra i finalisti del  Sony World Photography 2010 ed ha ricevuto una Honorable Mention nel PX3 2008. Nel 2011 ha vinto un grant del Fund for Investigative Journalism per il suo lavoro sull’industria del tabacco. Il lavoro è stato pubblicato sotto forma di libro nel 2019 con il titolo Bitter Leaves, edito da GOST Books. Rocco Rorandelli è tra i membri fondatori del collettivo TerraProject.

→ Leggi Tutto

Photolux Festival 2019


Photolux2019 is Coming!

#SAVETHEDATE!
Lucca, 16 Novembre – 8 Dicembre 2019

30 mostre30 talk9 Workshop, il nuovo format per le letture portfolio PhotoMATCH e più di 100 esposizioni del Circuito Off.
//  30 Exhibitions, 30 talks9 workshops, the new format for portfolio reviews PhotoMATCH and more than 100 exhibitions in the Off Circuit.

Manca poco all’inaugurazione del Photolux Festival! Quest’anno il Main Weekend si svolgerà nei giorni di sabato 23 e domenica 24 novembre e, come di consueto, vedrà la partecipazione di fotografi, artisti, professionisti ed esperti del mondo della fotografia.

Photolux Festival is opening soon!
This year the Main Weekend of the Festival will be on Saturday 23rd and Sunday 24th November, which, as usual, will be attended by photographers, artists, professionals and experts from the world of photography.

→ Leggi Tutto

Vivian Maier a colori


Per la prima volta in mostra una selezione di fotografie a colori della ormai celeberrima “tata fotografa”, molte delle quali inedite, che raccontano il

quotidiano americano tra gli anni Cinquanta e la metà dei Settanta. L’ironia, il calore umano, il paesaggio urbano, i ritratti, i bambini: Maier ha il dono di essere l’obiettivo invisibile per le strade di Chicago e New York, componendo un racconto che ha il carattere di una rivelazione.
Dal 2010, le fotografie di Maier sono state esposte in musei e gallerie di tutto il mondo. Il documentario del 2013, Alla ricerca di Vivian Maier, co-diretto dallo storico John Maloof (che ha scoperto il suo lavoro in un’asta a Chicago nel 2007), ha ottenuto una nomination agli Oscar. Vivian Maier. A colori a Forma Meravigli, Milano, a cura di Alessandra Mauro, realizzata in collaborazione con la Howard Greenberg Gallery di New York. Resterà aperta fino al 19 gennaio 2020. Forma Meravigli è una iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Contrasto.

→ Leggi Tutto

Silvia Noferi vincitrice del premio Bernè di ArtemCup2019


Il Premio Berné nell’ambito di ArteamCup2019:

Produzione di una mostra fotografica, consistente nella stampa fine art e montaggio di 10 opere, realizzata dallo Studio Berné, studio di stampe d’arte e servizi per gli artisti, con sede a Legnano, che nasce dalla volontà di ritornare ad un rapporto più stretto e realmente artistico tra l’autore e lo stampatore.

→ Leggi Tutto

La fotografia di Lev Fazio per il nuovo libro di Elena Ferrante


“Dal 7 Novembre il libreria se comprerete la mia foto in allegato troverete un fantastico romanzo di Elena Ferrante. Sono contentissimo di annunciare la collaborazione per questo progetto con la casa editrice e/o ed il fantastico risultato che abbiamo ottenuto, ringrazio Sandro Ferri e Sandra Ozzola per questa fantastica opportunità, il dipartimento grafico per l’immenso lavoro, e Laura che in copertina sta una bomba! Grazie ancora e comperate il libro s*****i. Bacini a tutti”

Il commento di Lev su un post di Facebook.

→ Leggi Tutto

“Quel che resta dell’India”


Il progetto e gli autori:
In mostra Nicolò Panzeri e Umberto Coa ex studenti Fondazione Studio Marangoni, sono stati membri della Fellowship di Parallelozero, rispettivamente nel 2017 e 2018. Le immagini di questa mostra nascono dalla collaborazione tra la Parallelozero Fellowship e l’associazione Project for People attiva in India, Brasile, Benin e Italia.
“Vi sono cento porte per entrare in India” disse a metà dell’800 lo scrittore francese Ferdinand de Lanoye, “ma nessuna per uscirne”. Chi ci è stato sa che vale anche il contrario: non appena ci metti piede, l’India ti pervade per non abbandonarti più.
È successo anche a Umberto Coa e a Nicolò Panzeri: il primo viaggio in India, destinazione Calcutta. Caotica e disperata, caleidoscopica e sconvolgente. Forse l’agglomerato urbano più complesso del Subcontinente.

La mostra darà il via alla 19a edizione di River to River Florence Indian Film Festival, che si svolgerà al cinema La Compagnia dal 5 al 10 dicembre 2019.

River to River Florence Indian Film Festival ha avuto la sua prima edizione nell’ottobre del 2001 presso il Teatro del Rondò di Bacco di Palazzo Pitti a Firenze. Negli anni il Festival è cresciuto, è stato ospitato da prestigiose location ed ha rafforzato la propria identità conquistando il consenso di pubblico, addetti ai lavori e stampa

www.rivertoriver.it

Inaugurazione giovedì 5 dicembre ore 18.00
Fsmgallery
Via San Zanobi 19r – Firenze
school@studiomarangoni.it
www.studiomarangoni.it

→ Leggi Tutto

Leggere la fotografia


In arrivo il terzo ciclo di Leggere la fotografia. Incontri sui libri che hanno fatto la storia della fotografia.

“Scrittura e fotografia: quattro autori parlano dei libri fotografici della loro formazione”.

📌 Primo incontro: mercoledì 30 ottobre con Luca Doninelli, che parlerà di “Ritratti di fabbriche” di Gabriele Basilico.

Leggere la fotografia è un’iniziativa verso la realizzazione della Biblioteca dell’Immagine.
Per informazioni e per sostenere il progetto: formafoto.it/la-biblioteca-dellimmagine

→ Leggi Tutto