MOLTI


14721552_1758669791072095_6433550523536229926_n

Antonio Biasiucci attraversa le profondità del Mediterraneo contaminandole con le immagini della tragedia dei migranti, trasformandole in potenti alterità della visione, universi fisici e mentali in cui il viaggio della disperazione piega lo spazio facendole abitare il mondo. Nelle sue figure sono sovrapposti ciò che è vicino a ciò che è lontano, l’interno e l’esterno, l’oggetto della visione ed il soggetto fino a proiettare queste contiguità all’interno della nostra stessa mente. E’ la forza di una evocazione straordinaria che non prescinde dalla profonda percezione sensoriale. Per l’artista casertano vale l’assunto di far divenire, attraverso il suo progetto artistico, le forme della vita meno aleatorie e transitorie pur cercando di rappresentare ciò che paradossalmente non è rappresentabile ovvero la poiesis che è figlia stessa del sogno tragico di chi cerca un futuro sfuggente.

Antonio Biasiucci – Molti
a cura di Massimo Sgroi
Inaugurazione Giovedì 27 Ottobre alle ore 18
Mac3 Museo Arte Contemporanea – Citta’ di Caserta

→ Leggi Tutto