Leica Lounge with Photolux – Roselena Ramistella


Roselena Ramistella

 

Stasera dalle 19:30 una serata all’insegna della fotografia all’interno del Leica Store Bologna con la partecipazione dei fotografi scelti dal Photolux Festival.
Durante la serata avrete modo di ascoltare dalla voce dell’autore il racconto del progetto e di osservare le immagini all’interno della galleria appositamente allestita in store.

Nel gioco e nella fotografia bisogna essere attenti.
La sfida, in entrambi i casi, è quella di svuotare la mente per renderla priva di qualunque elemento di distrazione che ne ostacolerebbe la lucidità.
La dimensione del gioco necessita di una buona dose di concentrazione, per dedicarsi completamente alla costruzione di mondi altri, lontani dalle contingenze del vivere quotidiano.
Allo stesso modo, l’atto del fotografare, richiede capacità di astrazione e una particolare attitudine nell’entrare in sintonia con i luoghi e nel riuscire ad instaurare empatia con i soggetti.
Nella selezione del lavoro realizzato durante i primi mesi del 2016, il gioco di una bambina e la fotografia di Roselena Ramistella, trovano terreno fertile per realizzare l’incontro fra due prospettive che necessitano di attenzione e della medesima condizione di solitudine.
Il gioco e la fotografia si sperimentano prima di tutto in solitaria, con gli elementi che la realtà mette a disposizione, mutando la funzione di questi ultimi e trasformandone i tratti, fino a mostrarli in una veste nuova.
Accade così, che la colonna di un antico palazzo diventi un albero su cui arrampicarsi, che l’armadio di un adulto offra più di un pretesto per interpretare infiniti ruoli e che il buio di ogni sera riesca ad illuminare le ombre di vite immaginarie, che si susseguono nelle proiezioni sui muri. [dal testo di Benedetta Donato] → Leggi Tutto

Swimming Pool


Maria Svarbova

Maria Svarbova

In the Swimming Pool is Maria’s largest series yet, originating in 2014 and continuing to develop to date. Sparked by a hunt for interesting location, her fascination with the space of public swimming pools contributed to developing her visual style. Sterile, geometric beauty of old pools set the tone for these photographs. Each of them pictures a different pool, usually built in the Socialist Era, in various locations in Slovakia. There is almost cinematographic quality to the highly controlled sceneries that Maria captures. The figures are mid-movement, but there is no joyful playfulness to them. Frozen in the composition, the swimmers are as smooth and cold as the pools tiles. The colours softly vibrate in a dream-like atmosphere. Despite the retro setting, the pictures somehow evoke a futuristic feeling as well, as if they were taken somewhere completely alien. There is no disturbing emotion, there is no individuality in their stillness. The artificial detachment, created by Maria’s visual vision, allows unique visual pleasure, unattainable in real life.

Dal 9 febbraio 2017, Leica Store, Bologna.

→ Leggi Tutto