La canzone di Tkvarcheli alla FSM


Fondazione Studio Marangoni è lieta di segnalare il secondo appuntamento dedicato all’editoria fotografica. L’incontro sarà rivolto alla presentazione del lavoro fotografico della prima vincitrice del Premio Gabriele Basilico, Maria Gruzdeva, dal titolo La canzone di Tkvarcheli, edito da Danilo Montanari Editore. La presentazione del volume avverrà alla presenza dell’autrice e si terrà in lingua inglese presso i locali espositivi della Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze) sabato 4 novembre alle ore 18,00.
L’iniziativa, ad ingresso libero, si pone in continuità con l’inaugurazione della mostra organizzata il giorno precedente (venerdì 3 novembre ore 18,00 fsmgallery, via San Zanobi 19r, Firenze) ed aperta al pubblico tutti i pomeriggi con orario 15-19 fino al 2 dicembre 2017.

→ Leggi Tutto

La canzone di Tkvarcheli di Maria Gruzdeva


Maria Gruzdeva

Maria Gruzdeva si è aggiudicata la prima edizione del Premio Basilico che ha registrato la partecipazione di 42 giovani autori da 28 Paesi e 5 continenti, indicati da 29 selezionatori internazionali. Il Premio Basilico consiste nello stanziamento di 15.000 Euro che il vincitore – indicato da una giuria internazionale composta da critici, curatori, docenti, direttori di musei, specialisti di fotografia e arti visive – deve investire in una ricerca fotografica destinata a essere pubblicata e messa in mostra. Il progetto proposto da Maria Gruzdeva, si intitola La canzone di Tkvarcheli. E’ rivolto alle trasformazioni che vive oggi la città di Tvarcheli, situata nel territorio caucasico dell’Abbazia, prima “carbon town” dell’epoca sovietica, ridotta oggi a città fantasma all’aspetto post apocalittico. Paesaggio, abitanti e documenti sono i tre elementi narrativi del racconto, fatto di straordinaria immediatezza, spontaneità e profondità, che la giovane artista utilizza nell’analisi di ciò che resta e resiste della città, della sua economia industriale, degli abitanti sopravvissuti. Il lavoro di Maria Gruzdeva “è potente perché spontaneo – commenta Roberta Valtorta. Riferisce di un’epoca economica e sociale oggi finita e della guerra che ha colpito quei territori all’indomani del crollo del Muro di Berlino in un modo immediato nel quale si legge il desiderio di capire e di raccontare”.

Ancora due giorni per vedere la mostra presso la Fondazione Riccardo Catella, Milano. Fino al 29 aprile 2017.

→ Leggi Tutto

Milano sud ritratti di fabbriche 35 anni dopo


ritrattidifabbriche

Milano sud ritratti di fabbriche 35 anni dopo mette a confronto l’indagine condotta da Gabriele Basilico sugli edifici ex-industriali delle periferie milanesi con altrettanti scatti realizzati oggi, negli stessi luoghi, dal fotografo Giuseppe Corbetta. La mostra intende far conoscere ai cittadini le modifiche del tessuto urbano sia dal punto di vista architettonico-urbanistico, che sociale ed economico della città di Milano, attraverso la diffusione del progetto di ricerca fotografica e documentazione storica di Giuseppe Corbetta che, riprendendo il lavoro di Gabriele Basilico, lo estendono nel tempo e lo attualizzano fino ad arrivare ai giorni nostri. Organizzata da Associazione Cooperativa Cuccagna e Cascina Cuccagna, con la collaborazione dello Studio Gabriele Basilico. Fino al 29 gennaio 2017, Cascina Cuccagna, Milano.

→ Leggi Tutto

Archivi Aperti


14207689_10154529464878620_2793794417568260776_o

La Rete Fotografia e il GRIN organizzano quattro visite guidate in quattro studi milanesi:

Sabato 22 ottobre Per Gabriele Basilico
Due visite guidate- alle 11,00 e alle 15,00 – Max 10 persone
Lunedì 24 ottobre Per Maurizio Rebuzzini
Due visite guidate – alle 11,00 e alle 16,00 – Max 10 persone
Martedì 25 ottobre Per Ferdinando Scianna
Una visita guidata – alle 11,00 – Max 10 persone
Mercoledì 26 ottobre Per Gian Paolo Barbieri
Una visita guidata – alle 11,00 – Max 10 persone

Per maggiori info qui.

→ Leggi Tutto

Ieri, Oggi e Domani


12744683_1256276977719481_3646145581756112012_nGiovedì 18 febbraio alle ore 19.00, a pochi giorni dal terzo anniversario della sua scomparsa, Gabriele Basilico viene celebrato nel ricordo di otto artisti che, negli ultimi anni, hanno intrecciato il proprio percorso professionale con quello del grande maestro, partecipando alla collettiva che lui stesso dedicò nel 2007, a Lucca, alla scena emergente della fotografia italiana. Gli artisti dialogheranno alla Triennale di Milano con Roberta Valtorta.

→ Leggi Tutto

Gabriele Basilico – Ascolto il tuo cuore, città


basilico-730x490

“Gabriele Basilico – Ascolto il tuo cuore, città” è la prima grande retrospettiva di Gabriele Basilico nella città dove è nato nel 1944 e dove ha lavorato e vissuto fino al 2013, anno della sua prematura scomparsa. La mostra, composta da circa 130 fotografie, una videoproiezione e una serie di filmati, si concentra sul tema più frequentato e amato da Basilico, quello della città, della sua natura e delle sue modificazioni, a partire dalla serie che ha dato il via a questa indagine, le quaranta fotografie di “Milano. Ritratti di fabbriche”, uno dei cicli più celebri e influenti della fotografia italiana contemporanea. Curata da Walter Guadagnini con la collaborazione di Giovanna Calvenzi e dello Studio Gabriele Basilico. Fino al 31 gennaio 2016, all’UniCredit Pavilion, Milano.

→ Leggi Tutto

Gabriele Basilico: due retrospettive



GabrieleBasilico_Roma_Casa-Balilla_2010

Roma – Dalle immagini dello stretto di Messina realizzate per il progetto Atlante Italiano del 2003, alle foto del cantiere del MaXXI per Cantiere d’Autore del 2009, fino agli scatti dedicati alla mostra di Luigi Moretti che inaugurò il museo nel maggio 2010. Così, a partire dal 28 novembre e fino al 30 marzo 2014, il MaXXI renderà omaggio al maestro della fotografia Gabriele Basilico, recentemente scomparso, esponendo 70 opere provenienti dalle proprie collezioni (MaXXI Arte e MaXXI Architettura) e capaci, attraverso le diverse committenze, di raccontare insieme la storia di un fecondo sodalizio e la storia della sede museale stessa. [] → Leggi Tutto