Fink on Warhol


 

Larry Fink

Fink on Warhol: New York Photographs of the 1960s, allo Spazio Damiani a Bologna, mostra del fotografo americano Larry Fink. Fino al 30 aprile saranno esposte in mostra 15 opere fotografiche in bianco e nero che costruiscono un dialogo tra il fervore sociale e politico della New York degli anni ’60 e la figura artistica e nichilista di Andy Warhol e dei personaggi della Factory. Le fotografie, che ritraggono Andy Warhol ed alcuni dei più celebri esponenti della Factory, tra cui Lou Reed e i Velvet Underground, Ingrid Superstar, Susanna Campbell e Gerard Malanga, sono state scattate nell’arco di tre giorni della primavera del 1966, quando Larry Fink fu incaricato di realizzare un servizio per l’East Side Review. Coprono invece un arco temporale più esteso, dal 1964 al 1968, gli scatti che documentano un’America percorsa dalle tensioni politiche e sociali legate alle lotte per i diritti civili e al movimento di protesta antimilitarista. Le immagini in mostra, così come l’intero corpus fotografico da cui provengono, tornano ora per la prima volta alla luce.

→ Leggi Tutto

Swimming Pool


Maria Svarbova

Maria Svarbova

In the Swimming Pool is Maria’s largest series yet, originating in 2014 and continuing to develop to date. Sparked by a hunt for interesting location, her fascination with the space of public swimming pools contributed to developing her visual style. Sterile, geometric beauty of old pools set the tone for these photographs. Each of them pictures a different pool, usually built in the Socialist Era, in various locations in Slovakia. There is almost cinematographic quality to the highly controlled sceneries that Maria captures. The figures are mid-movement, but there is no joyful playfulness to them. Frozen in the composition, the swimmers are as smooth and cold as the pools tiles. The colours softly vibrate in a dream-like atmosphere. Despite the retro setting, the pictures somehow evoke a futuristic feeling as well, as if they were taken somewhere completely alien. There is no disturbing emotion, there is no individuality in their stillness. The artificial detachment, created by Maria’s visual vision, allows unique visual pleasure, unattainable in real life.

Dal 9 febbraio 2017, Leica Store, Bologna.

→ Leggi Tutto

PRINTVILLE


15975271_1183094681726711_8101891494691408369_o

Printville è uno spazio dedicato all’editoria indipendente internazionale e italiana gestito da a+mbookstore in collaborazione con Humboldt Books. Al suo interno ospita Edicola 518 che curerà la selezione delle riviste internazionali; Die Schachtel, editore e distributore di musica contemporanea e Matria, un aggregatore di manufatti artigianali. L’allestimento è di Matilde Cassani e il coordinamento di Silvia Ponzoni. Presso Arte Fiera, Bologna, 27-30 gennaio 2017.

Gli editori presenti:

A+Mbookstore Edizioni
Archive Books
APE (Art Paper Editions)
Bananafish Books
BlisterZine
boîte
bruno
Buchhandlung Walther Konig
CESURA PUBLISH
Corraini Edizioni
CURA.BOOKS
Danilo Montanari Editore
Discipula Editions
Edition Patrich Frey
Edition Xavier Barral
Fw:Books
Galleria Mazzoli
Humboldt Books
Jiazazhi Press
Johan & Levi editore
Krisis Publishing
L’Artiere
Libri Tasso
Linea di Confine Editore
LOST Magazine
MACK
MER. Paper Kunsthalle
Mousse Publishing
NERO
nos:books
Onomatopee
OSSERVATORIO FOTOGRAFICO
Pierre von Kleist
postmediabooks
Print About Me
Quodlibet
RAWRAW edizioni
Revolver Publishing
Rivista Letteraria
Rollo Press
Roma Publications
Rorhof
Rumore Nero
RVB Books
Same Paper
Skinnerboox
SPBH Editions
Spector Books
VIAINDUSTRIAE PUBLISHING
Witty Kiwi
YARD PRESS
0_100 Editions

→ Leggi Tutto

Image par Images


image-par-images-300x249@2x

Il Centro di Fotografia Spazio Labo’ ospita la seconda mostra della serie Prove di Fotografia, Image par Images, che ha come protagonista la successione di immagini in libri, film e opere d’arte. L’esposizione, a cura di Jan van der Donk e aperta fino al 24 febbraio, è la seconda di una serie di mostre del progetto Prove di Fotografia, che ha lo scopo di individuare tematiche ricorrenti nel libro d’artista classico e contemporaneo. Organizzata nell’ambito di ART CITY Bologna in occasione di ARTE FIERA, è dedicata alla sequenza fotografica, a come essa si applichi nel libro d’artista, nel film sperimentale e nell’opera d’arte concettuale. I libri, le immagini e le proiezioni presenti nell’esposizione rivelano come la sequenza fotografica compaia in opere d’autori come John Baldessari, Larry Bell, Marcel Broodthaers, Hollis Frampton, Ad Gerritsen, Jochen Gerz, Gilbert & George, Standish Lawder, Sol Lewitt, Pii, Michael Snow.

→ Leggi Tutto

Io Mario e Dondero


15400988_1292136410827553_3136847474463972327_n

“IO, MARIO E DONDERO”. Maurizio Garofalo ricorda Mario Dondero a un anno dalla scomparsa.

Sabato 17 dicembre 2016
ore 18:30
Strada Maggiore 29, Bologna

Mario Dondero è stato una figura unica nel panorama del giornalismo e del fotogiornalismo: l’uomo e il reporter erano inscindibili, per il carico di umanità che portava con sè, ovunque andasse, assieme alle sue vecchie macchine fotografiche.
Per lui la fotografia non era il fine, era il tramite: il mezzo che gli consentiva di ascoltare (e fermare nelle sue immagini) milioni di storie e conoscere le persone che incontrava.

→ Leggi Tutto

Italia O Italia a Bologna


12718357_1025143020860228_2014077788757681977_n

Venerdì 19 febbraio 2016, alle ore 19, inaugura presso Spazio Labo’ la mostra personale di Federico Clavarino “Italia O Italia”. L’autore sarà presente all’inaugurazione e discuterà col pubblico dell’omonimo libro, edito da Akina Books.
Successivamente, sabato 20 e domenica 21 febbraio, Federico Clavarino terrà presso la stessa sede il workshop “La passeggiata”.

→ Leggi Tutto

La Camera


Semi-Space-2015(c)We Document Art

LA CAMERA. Sulla materialità della fotografia è il terzo episodio di un progetto espositivo più ampio, a cura di Simone Menegoi, che indaga il rapporto fra scultura e fotografia, il cui titolo complessivo è The Camera’s Blind Spot. I primi due episodi del progetto (The Camera’s Blind Spot I e II) hanno avuto luogo rispettivamente al MAN – Museo d’Arte della Provincia di Nuoro (2013) e ad Extra City Kunsthal di Anversa (2015). A Palazzo de’ Toschi (piazza Minghetti 4D), Bologna. Aperta al pubblico dal 29 gennaio al 28 febbraio 2016.

→ Leggi Tutto