Giorgio Barrera


Giorgio BarreraGiorgio Barrera è un artista che lavora con fotografia e video la cui ricerca indaga sulla possibilità della fotografia di poter ancora dirci qualcosa riguardo la realtà e la soggettività. Ha ottenuto importanti riconoscimenti tra i quali i premi Baume & Mercier, Canon, Sony e FNAC.

Nel 2009 pubblica il suo primo libro “Attraverso la finestra” edito da Zone Attive a cui segue nel 2011 “Campi di Battaglia 1848-1867” edito da Silvana Editoriale e nel 2014 “Andate in Pace” edito da Postcart. Di prossima pubblicazione con Danilo Montanari editore è un libro di racconti visivi.
Il suo lavoro è presente in svariate pubblicazioni sia in Italia che all’estero e il suo lavoro fa parte di collezioni pubbliche e private. Ha collaborato con gli IIC di Parigi, Stoccolma, Sofia, Helsinky e Toronto.
Tra le sue esposizioni più significative, “The sidewalk never ends” presso l’Art Institute of Chicago nel 2001, i Rencontres di Arles nel 2003. Nel 2006, “Inventing Movements” una “outdoor expo” in formato grande affissione nelle aree di sosta della Autostrada A6 Torino-Savona e nel 2007 una mostra site specific per “Fotografia Europea” a Reggio Emilia.

Nel 2009 ha esposto al Palazzo delle Esposizioni di Roma, nel 2011 una installazione pubblica del progetto “Campi di Battaglia 1848 -1867” per CONTACT il festival di fotografia contemporanea di Toronto, recentemente ha esposto il progetto “Andate in Pace” all’ICCD di Roma e alla Galleria San Fedele di Milano e al Museo Diocesano di Venezia come evento collaterale del MIBAC alla Biennale di Architettura. È uno dei fondatori di fotoromanzoitaliano.it: un progetto artistico collettivo asull’uso dell’immagine oggi, vincitore del premio Beyond Memory. Affianca la ricerca artistica con l’attività di lecturer e di insegnamento presso alcuni Istituti di Firenze e Milano. Vive a Milano.