DINTORNI URBANI. Racconto corale sulla città di Firenze


Dal 24 maggio al 10 giugno 2017 è aperta la open call “DINTORNI URBANI. Racconto corale sulla città di Firenze” ideata dalla Fondazione Studio Marangoni, Fondazione Giovanni Michelucci, con la partecipazione della poetessa Elisa Biagini, l’associazione Mus.E e Le Murate. Progetti Arte Contemporanea e rivolta a giovani artisti. La partecipazione alla open call è gratuita.

Lo scopo del progetto “DINTORNI URBANI. Racconto corale sulla città di Firenze” è quello di esplorare la città attraverso l’unione di tre differenti sguardi. Ricercatori, poeti e fotografi, sono chiamati a costruire, attraverso l’intreccio di piani espressivi differenti, un racconto corale della città.

La open call selezionerà 15 artisti tra fotografi e poeti per la realizzazione di un Laboratorio della durata di 3 mesi che si svolgerà nel corso dell’estate 2017.

Per tutta la durata del Laboratorio i partecipanti saranno condotti da un team di esperti ad esplorare alternative modalità di fruizione dello spazio pubblico, dalla street art, passando per gli spazi spontanei delle comunità straniere, fino alle dinamiche sociali/commerciali che caratterizzano ambiti precisi dell’identità di quartiere. Attraverso lezioni tematiche e la ricerca sul campo, i giovani artisti saranno guidati attraverso momenti di revisione collettiva, dove i linguaggi si incontreranno e si intrecceranno in piani espressivi differenti per raccontare un volto nuovo e meno conosciuto della città di Firenze. Il comitato di curatori che terrà il Laboratorio è composto da Elisa Biagini, Andrea Aleardi, Martino Marangoni e Giuseppe Toscano.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

1° incontro: rivolto a tutti i selezionati (fotografi e poeti insieme) venerdì 16 giugno con orario 18-21 –  Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze).

2° incontro: incontro destinato ai fotografi selezionati venerdì 14 luglio con orario 18-21 –  Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze); incontro destinato ai poeti selezionati venerdì 21 luglio con orario 18-21 – Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze).

3° incontro: rivolto a tutti i selezionati (fotografi e poeti insieme) sabato 9 settembre con  orario 10-13 – Fondazione Michelucci (Via Angelico 15, Fiesole – FI).

4° incontro: rivolto a tutti i selezionati (fotografi e poeti – separatamente) venerdì 15 settembre con orario 18-21 –  Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze).

5° incontro: rivolto a tutti i selezionati (fotografi e poeti insieme) venerdì 22 settembre con orario 18-21 –  Fondazione Studio Marangoni (via San Zanobi 19r, Firenze).

Il racconto corale emerso dal Laboratorio verrà presentato presso lo spazio espositivo Le Murate. Progetti Arte Contemporanea ad ottobre 2017 con un evento che si presenterà quale intreccio tra immagini e parole delle diverse dinamiche di trasformazione sociale e urbana che il concetto di Dintorno evoca.

CRITERI DI PARTECIPAZIONE

L’invio della candidatura e la partecipazione al Laboratorio sono gratuiti.

La call è rivolta a creativi italiani e stranieri. La partecipazione è destinata solamente a singoli artisti, non a gruppo o collettivi. É richiesta una buona conoscenza della lingua italiana.

Partecipazione come fotografo:

Per partecipare alla selezione dei fotografi che seguiranno il Laboratorio è necessario inviare un proprio portfolio ed una breve bio all’indirizzo dintorniurbani@studiomarangoni.it

Il progetto presentato deve essere costituito da un minimo di 8 foto ed un massimo di 15 foto. Il progetto inviato non deve essere necessariamente inerente al tema della open call, anche se è da prediligere una scelta rivolta verso il paesaggio urbano e la street photography.

I fotografi deterranno tutti i diritti di copyright sulle immagini prodotte durante il Laboratorio, ma consentiranno l’autorità per un tempo indefinito di utilizzare le stesse ai fini della comunicazione e della promozione del progetto e delle varie iniziative dei suoi ideatori. L’autore dovrà essere in possesso delle necessarie autorizzazioni previste dalla legge dalle persone ritratte o dai legittimi rappresentanti per tutti i lavori prodotti durante il Laboratorio. Gli ideatori del progetto “DINTORNI URBANI. Racconto corale sulla città di Firenze” non possono essere ritenuti responsabili di eventuali controversie tra i partecipanti e terzi che rivendicano il diritto d’autore di un’opera.

Partecipazione come poeta:

Per partecipare alla selezione dei poeti che seguiranno il Laboratorio è necessario inviare un breve testo di motivazione, una poesia a tema libero e una breve nota biografica all’indirizzo dintorniurbani@studiomarangoni.it

Deadline per aderire sabato 10 giugno 2017

SCARICA IL BANDO → Leggi Tutto

25th FSM Anniversary


Twenty-five, the years of one generation.

Twenty-five years of the Three-year Course at the Fondazione Studio Marangoni.

Years in which the school founded its own line of thought, its own poetics, its vision, Read more…

→ Leggi Tutto

Sant’Orsola Rivoltata


A Firenze, nel quartiere di San Lorenzo, intorno agli spazi straordinari della sua Basilica rinascimentale, possiamo incontrare una grande quantità di edifici e riferimenti storico-artistici che fanno parte del patrimonio culturale della città conosciuto in tutto il mondo: la Sagrestia Vecchia, le Cappelle Medicee, la Biblioteca Medicea Laurenziana, Palazzo Medici Riccardi, il Mercato Centrale. Attraversato ogni giorno da migliaia di turisti e cittadini, centro nevralgico del sistema delle percorrenze e del commercio, San Lorenzo nasconde nella sua “pancia” l’ex convento di Sant’Orsola, un complesso in stato di abbandono che occupa un intero isolato collocato a poche centinaia di metri dal Duomo e dalla stazione di Santa Maria Novella.

Qualche mese fa si è presentata l’occasione di riaprire almeno una parte degli spazi inutilizzati di Sant’Orsola, grazie ad una collaborazione della Fondazione Studio Marangoni e diverse associazioni presenti nel quartiere, che hanno dato vita a tre giorni di eventi artistici e culturali.
In particolare la Fondazione Studio Marangoni ha curato un progetto di interpretazione fotografica sia dell’edificio che del quartiere, coinvolgendo un gruppo di studenti e insegnanti del corso triennale. Ognuno di loro ha pensato e poi realizzato, nel corso di quattro mesi, un progetto fotografico che riflettesse sulle problematiche del quartiere. In questo modo gli studenti hanno avuto l’occasione di mettersi alla prova su un progetto condiviso con lo scopo di indagare il territorio.

Il complesso di Sant’Orsola è stato rivestito da una doppia esposizione: una riguardava mura e finestre all’esterno, l’altra ha segnato un percorso espositivo al suo interno. Fuori erano in mostra le sue ossa e dentro si incontravano le anime del quartiere.

All’esterno, le grandi stampe fotografiche hanno reso l’edificio in qualche modo trasparente, mostrando una realtà sconosciuta e ad oggi ancora invisibile. Le fotografie sono state stampate come manifesti ed attaccate sulle finestre murate che facevano da cornice naturale delle opere.

Dentro erano esposti i lavori realizzati in giro per il quartiere, ognuno in grado di mostrare le sue diverse realtà; si è così creato un percorso di immagini integrato con la struttura architettonica del complesso.

La sinergia tra gli studenti di fotografia della Fondazione Studio Marangoni e attori, narratori, poeti e musicisti, che compongono il tessuto sociale del quartiere, ha restituito in una visione corale fatta d’immagini, parole e suoni.

 

→ Leggi Tutto

Terreferme – MIBACT


LogoMibac_4RigheUno dei temi ricorrenti nel programma didattico della FSM è l’esame di questioni urbanistiche e sociali del territorio.

La collaborazione con la Direzione Regionale MIBACT dell’Emilia Romagna coinvolge un gruppo di fotografi della scuola che, per due settimane, con un camper, ha girato i territori emiliani colpiti dal sisma del 2012.

Due docenti della scuola, Giuseppe Toscano e Paolo Cagnacci, hanno guidato due diverse squadre di tre studenti ciascuno nello sviluppo di un progetto fotografico mirato a dare una interpretazione personale degli eventi.

Gli studenti hanno esplorato le aree interessate dal sisma vivendo a stretto contatto con le comunità del luogo. Questo ha permesso di immergersi completamente nel territorio, avendo modo di conoscere gli abitanti e le loro esperienze, confrontandosi con le paure e le aspettative della popolazione: tutto ciò ha reso l’esperienza di documentazione ancora più intensa e profonda.

I loro sguardi si sono concentrati sugli edifici e i paesaggi di interesse storico e culturale, catturando le sensazioni che questi luoghi evocano.

Ne scaturisce una visione di un territorio devastato, ricca e varia, mai retorica o banale, un contributo visivo agli sforzi di coloro che hanno reagito a un terremoto così devastante.

 

→ Leggi Tutto

Isole e Olena – 2015


isole-e-olenaL’azienda vinicola Isole e Olena ha voluto che Fondazione Studio Marangoni creasse un progetto fotografico che rappresentasse attraverso le immagini l’intero processo della coltivazione dell’uva e della lavorazione del vino.

Sotto la cupervisione del docente Edoardo Delille, un gruppo di nostri studenti ha quindi fotografato l’attività dell’azienda nei vari periodi dell’anno, partendo dalla cura delle vigne fino all’imbottigliamento.

Anche in questo progetto leagto al vino e alla sua produzione abbiamo voluto raccontare una storia dalla prospettiva di uno sguardo omogeneno nonostante le foto siano state scattate da diversi studenti. Lo scopo è stato quello di dre risalto non solo alle fasi di lavorazione ma anche alla vita che attraversa l’intero processo grazie ai volti, ai macchinari impiegati e gli ambienti.

→ Leggi Tutto

Illy Caffè – 2013


 

illyLa Illy Caffè ha contattato la Fondazione Studio Marangoni per la realizzazione di una serie di immagini che potessero illustrare la rivista “Illy Words”, distribuita in formato bilingue in tutto il mondo

Il titolo del numero 34, per cui è stata chiesta la nostra collaborazione, è “Laboratorio caffè”; per questo la scuola ha selezionato le proposte più interessanti di un gruppi di studenti del corso triennale che meglio rappresentavano il tema proposto.

Gli studenti hanno avuto così la possibilità di sviluppare il proprio progetto sperimentando, attraverso la propria creatività, vari tipi di rappresentazione fotografica.

La totale libertà espressiva concessa dall’azienda agli studenti della FSM ha fatto si che ognuno di loro potesse creare un’opera unica, finalizzata alla pubblicazione di una rivista da collezionare.

 

→ Leggi Tutto

Zenato Vini – 2014


 

Per il progetto “Vite” l’azienda vinicola Zenato ha chiesto alla Fondazione Studio Marangoni di rappresentare visivamente tutti i momenti più importanti nella produzione del vino.

Per realizzare questo lavoro il gruppo di studenti, coadiuvati dal docente Edoardo Delille, ha fotografato l’attività dell’azienda nei vari periodi dell’anno, partendo dalla vendemmia fino all’imbottigliamento.

La struttura del lavoro perchiò non è stata concepita solo come report dei momenti lavorativi, ma anche come racconto di vita, attraverso i ritratti, i gesti, gli ambienti.

Il lavoro è stato realizzato come un unico sguardo, un unico stile, anche se le foto sono state scattate da studenti diversi. Questo ho permesso di creare un catalogo artistico che raccoglie l’intero progetto, a cui ha fatto seguito una mostra fotografica nella citàà di Verona.

 

→ Leggi Tutto