Doppio scatto: stesso soggetto fotografi diversi


Martedì 21 novembre, presso TANK Sviluppo Immagine, Forlì, dalle ore 21.
Doppio scatto: stesso soggetto, fotografi diversi.
Nel tempo ho raccolto molti esempi di fotografie con lo stesso soggetto ma scattate da fotografi diversi e in tempi diversi. E’ diventato un tema molto interessante e che permette di fare molte riflessioni sul linguaggio fotografico. Le riflessioni sulle affinità e sulle differenze diventano uno strumento per capire meglio la fotografia, la sua storia e il suo linguaggio.
La serata è uno sguardo comparativo alle fotografie di grandi fotografi attraverso quegli scatti che hanno soggetti uguali o simili.
E’ un viaggio alla scoperta di quali sono le differenza tra due immagini con lo stesso soggetto, che si trasforma in una riflessione sul linguaggio della fotografia, sul modo di vedere, sullo stile, sui modelli iconografici.

Massimo Agus
→ Leggi Tutto

Workshop con Simon Roberts


 

Simon Roberts con gli studenti

 

Secondo giorno di lavori alla FSM del workshop con il fotografo inglese Simon Roberts, il cui lavoro si incentra sul rapporto con il paesaggio e sul concetto di identità e appartenenza. Questo laboratorio si pone come ideale prosecuzione della riflessione triennale sull’Arno che la Fondazione Studio Marangoni ha voluto proporre negli ultimi anni.

I fotografi selezionati stanno lavorando per produrre delle immagini inedite sul tema “La città che scorre: nuove dinamiche urbane, la comunità dell’Isolotto e il rapporto con l’Arno”. L’obiettivo è quello di esplorare i territori mutati per rappresentare, attraverso un progetto di narrativa corale, il contrasto tra la città patinata e le zone di confine. Simon Roberts sta guidando i fotografi a rielaborare le nuove icone della periferia e ad esplorare i contrasti che emergono nel cambiamento.

Momenti di lavoro in aula durante il workshop

 

→ Leggi Tutto

Arte e Impresa


 

Michela Goretti

 

Arte e Impresa. Michela Goretti, Le parole che non ti ho detto, 70x90cm, Edizione 1 di 9+1 AP, Silver Gelatin Print su carta baritata. 2017

SCOA ospita Academy Now: Laura Petrillo è felice di presentare insieme a SCOA, Studio Consulenti Associati, una selezione di artisti di Academy Now in occasione dell’evento “Arte e Impresa”, previsto per il 23 Novembre 2017, alle ore 18.30.
Questa serata s’inserisce all’interno delle iniziative organizzate in occasione del 40esimo anniversario di SCOA.
“Sono molto contenta di questa sinergia perché ritengo possa essere letta come il segnale di una crescente generale sensibilità dell’impresa italiana nei confronti della ricerca nell’ambito della cultura visiva contemporanea. Sono anche molto orgogliosa che SCOA  abbia deciso di investire sul suo futuro anche attraverso il lavoro di artisti emergenti, posizionandosi in questo modo, tra le primissime realtà in Italia a seguire l’esempio di altri paesi in Europa dove l’arte contemporanea ha un ruolo importante, ben riconosciuto e radicato non solo nel sistema pubblico ma anche in quello privato e delle imprese. L’evento che abbiamo progettato insieme è stato costruito per sottolineare ed amplificare l’attenzione che SCOA e Academy Now hanno riguardo le relazioni e nel particolare riguardo alla qualità delle relazioni.
Allestiremo un set dove chi vorrà, potrà provare l’esperienza ormai quasi scomparsa, del Ritratto fotografico. Si tratterà di mettersi di fronte ad un  fotografo e vivere un incontro,  tramite un unico scatto che verrà effettuato su pellicola in bianco e nero.”.
Sarà inoltre possibile vedere sui due piani di Villa Marullina,  sede storica di SCOA a Bologna, una selezione di opere delle ultime 5 edizioni di Academy:

• Nicolas Feldmeyer, vincitore del premio Saatchi e Channel 4’s, New Sensations 2012
• Paolo Bufalini, artista diplomato a Bologna nel 2016
• Michela Goretti, fotografa
• Noa Pane, vincitrice del primo premio nazionale scultura 2017
Giacomo Giacomo, presenterà sculture, installazioni e dipinti site specific, cioè opere progettate interamente per Villa Marullina e sarà possibile vedere il video Sleeping Madonna dell’artista israeliana Leni Dothan.

→ Leggi Tutto

Aquarium di Margherita Verdi


Margherita Verdi

Domenica 26 novembre 2017, alle ore 17, inaugura alla Galleria Immaginaria la mostra di Margherita Verdi Aquarium.
La mostra resterà aperta fino al 10 dicembre 2017.
immaginaria arti visive gallery – via guelfa, 22/ar – Firenze.
h. lun/ven 9.30/19.30 sab 9.30/13.00 – 15.30/19.30 dom su appuntamento.
→ Leggi Tutto

Ripensare la Formazione sulla Fotografia


La Fondazione Studio Marangoni è stata presente ieri ad Urbino, alla 15° conferenza degli stati generali sulla fotografia, portando il proprio contributo al tema di quest’anno: “Ripensare la Formazione sulla Fotografia”.

Di seguito il testo introduttivo:

Con l’obiettivo di riflettere sulla formazione universitaria e l’alta formazione, nel percorso capillare di dibattito e di confronto con operatori e addetti ai lavori portato avanti con gli incontri “MiBACT per la fotografia: nuove strategie e nuovi sguardi sul territorio”, nell’appuntamento all’ISIA di Urbino si intende delineare lo stato dell’arte, proporre un bilancio critico, avviare una riflessione sull’offerta formativa e didattica, sia in rapporto alle mutazioni tecnologiche che agli studi sulla fotografia come oggetto teorico e pratica sociale.
Nel tentativo di ripensare la formazione tenendo conto degli sbocchi professionali, dei modelli in essere e di avviare proposte per la messa a sistema della formazione dedicata ai campi della fotografia in uno scenario di respiro internazionale, la giornata, promosso dall’ISIA e dalla Società Italiana per lo Studio della Fotografia, sarà strutturata in due momenti – “Fotografia e formazione: i luoghi. Lo stato dell’arte” e “Ripensare la formazione” – che vedranno confrontarsi un panel di esperti del mondo accademico e della formazione di settore.

→ Leggi Tutto

Creare il Branded Content


Sembra che tutti abbiano letto lo stesso libro, tipo “Come Scrivere un Blog Post” dove qualche “esperto” spiega che bisogna ridurre il pensiero a “5 Modi Migliori di…” oppure “10 errori più comuni per….” oppure “3 abitudini dei super-manager”. Non ce la faccio più. Anche se il format degli elenchi di cose da imparare rende più facile l’apprendimento, alla fine la mia pagina Linked-In sta diventando una pattumiera di idee inutili diffuse da finti esperti che espongono idee banali. Ridurre tutto ad un elenco numerato per convincermi che ci sono “6 cose che devo sapere prima di uscire di casa”… Credo proprio che molti di noi sapranno sempre di meno, persi nella tempesta di cose che dobbiamo assolutamente conoscere prima di fare il prossimo respiro! Ma, alla fine, ho ceduto anch’io, dietro richieste di vari clienti, studenti e aziende. Ho veramente creato una scheda per far capire un percorso di 5 passi per creare del branded content. Pazzesco! Sono un cretino. Ho fatto esattamente quello che critico negli altri ma questa volta, spero di darvi qualcosa di utile. Certo, qualsiasi elenco è troppo semplice. Il processo è in realtà molto complesso ma un elenco può aiutarvi a mettere in ordine e ad interiorizzare i concetti proposti. E questo è un inizio nel capire le cose.
Se ti può interessare il mio “Come Creare Branded Content per la tua Azienda”, devi solo cliccare qui e scaricare il file. Oppure anche passare su http://www.rozzoplus.com  per non perdere i nostri contenuti e gli ultimi aggiornamenti. Spero che vi sia utile!

 

Edward Rozzo

[Tutti gli articoli di Edward Rozzo qui] → Leggi Tutto