Obtain•ium: Mostra personale di Nicola Carignani


Obtain•ium: to obtain [v.tr. ob·tained, ob·tain·ing, ob·tains] plus •ium: chemical element or group {New Latin -ium, neuter

n. suff., from Greek –ion}. È una lega metallica immaginaria, che si ottiene dalla fusione degli oggetti abbandonati nel deserto
con una dose di chincaglierie acquistate nei thrift stores tipici della zona di Joshua Tree, California. 
 
Vivere nel deserto non è una scelta facile. Le condizioni ambientali sono dure, così come possono esserlo le alte dosi di solitudine e di isolamento. Ci si può concedere un po’ di follia, lontani dal giudizio del mondo, ma allo stesso tempo bisogna tenere i piedi ben saldi a terra per sopravvivere. 
 
Gli abitanti di questo posto magico riescono a conciliare le due cose.
Si vestono, o travestono in modi del tutto inaspettati, creano arte bizzarra e musica assurda, ma sono anche capaci di costruire case, organizzare reti idrauliche, riparare mille cose. Ed essere assolutamente unici e liberi nel dare spazio alle loro visioni. 
 
Karen, Bobby, Shari, ognuno di loro porta con sè una storia che ha dell’incredibile, attraverso un’ innocenza e un’umanità che si trovano soltanto in certi personaggi di vecchie favole per bambini. 
Mostra personale di Nicola Carignani
“Obtainium”
a cura di Enrico Mattei
presso Galleria b-a-d, Pietrasanta
Inaugurazione  21 Luglio dalle 19 alle 21:30
la mostra rimane aperta fino al 9 Agosto