Con la coda dell’occhio


Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

unnamed

Prosegue il ciclo di incontri “Contaminazioni” allo Spazio A. E’ la volta di Marina Ballo Charmet, che parlerà della sua ricerca a partire da Con la coda dell’occhio (1993-1994) che è una delle sue prime serie fotografiche. Con la coda dell’occhio è il tentativo di dare senso al non senso dei panorami minimi, apparentemente inerti – quali segmenti di marciapiedi, di aiuole, di spartitraffico – che costituiscono una interpretazione dello spazio urbano attraverso le tracce lasciate dall’attività umana che in esso si svolge. Coordina Martino Marangoni.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.