SIFEST25 ALEA IACTA EST


banner-sito-sifest2016-768x323

Diciotto mostre, il Premio Marco Pesaresi, incontri e conferenze, letture portfolio, librerie ed editoria specializzata, il SI Fest OFF, la notte bianca, una carrellata di artisti a livello internazionale, tra cui l’americano Duane Michals, Olivio Barbieri, Guido Guidi, Andrea Modica, Paolo Verzone & Alessandro Albert, Danila Tkachenko, gli scatti di Diane Arbus. E’ la 25a edizione di Si Fest, il festival internazionale della fotografia, che si terrà a Savignano sul Rubicone (FC) dal 9 all’11 settembre, con apertura delle mostre fino al 25 settembre. Il sito ufficiale con tutte le info qui.

→ Leggi Tutto

Sarah Moon. Qui e Ora. Ici et Maintenant


14054911_1056739361076865_7530789394983872379_n

“Anche al principio ho sempre voluto sfuggire al linguaggio codificato del glamour. Quello che cercavo era più intimo, erano le quinte ad interessarmi, un diaframma sospeso prima che il gesto si compia, un movimento al rallentatore…come quello delle donne che si allontanano di spalle.” – scrive Sarah Moon nel libro Coincidences, pubblicato da Delphire nel 2001. “Sarah Moon. Qui e Ora. Ici et Maintenant” racconta un incontro d’autore, inatteso e intenso con gli affreschi rinascimentali di Palazzetto Ducale nel Parco Ducale di Parma e apre un dialogo inedito con la fotografia contemporanea. A Parma, presso il Palazzetto Eucherio San Vitale (Parco Ducale) – dal 16 settembre al 15 ottobre 2016.

Inaugurazione: venerdì 16 settembre 2016, ore 18. A cura di Carla Sozzani, fino al 15 0ttobre 2016.

→ Leggi Tutto

Riverboom


riverboom

Riverboom is a company founded by war reporters upon a moonless night in the North-West of Afghanistan, in an infamous valley infested by wolfs, bandits and runaway Taliban. This is the valley where the river Boom flows.

Ever since Riverboom has been operating for world peace from its headquarters in Vevey, Switzerland, on the shores of the placid lake Leman. The Riverbooms are photographers, filmmakers, graphic artists, journalists and writers. Riverboom is an idea factory, a producer and a publisher. For discerning clients we create visual campaigns and build an outside-the-box communication. 

Riverboom publishes a series of illustrated books in the collection “Baechtold’s Best”. These are guidebooks entirely made of images for uncommon destinations like the North Pole, Afghanistan or Louvreland. The collection “Versus the World” opposes countries like Switzerland or cities like Florence to the rest of the world in a visual contest. These books exist in paper&ink form as well as application for smartphones. But foremost Riverboom produces the projects of its members, whether a world tour in couchsurfing, a film in Nollywood, a show made of more then 700 posters plastered on the walls of Florence.

Riverboom members are: Claude Baechtold; Paolo Woods; Serge Michelle; Gabriele Galimberti; Edoardo Delille.

 

Sito internet → Leggi Tutto

Silvia Noferi


Ssnoferiilvia Noferi è nata a Firenze nel 1977.
Dopo una lunga esperienza in uno studio fotografico, nel 2003 si iscrive al triennio della scuola di fotografia Fondazione studio Marangoni, conseguendo il diploma nel 2006.
Da quel momento inizia la sua ricerca artistica concentrandosi inizialmente sull’autoritratto. Per i suoi lavori predilige scenari caratterizzati da atmosfere rarefatte,che rimandano ad una dimensione parallela, dove oggetti dimenticati raccontano le esperienze vissute e lo scorrere del tempo, indagando sui temi dell’identità del sogno e della memoria.

Mostre personali
“Sottovetro”, DAC- De Simoni Arte Contemporanea, Genova, Italia (2011); “Hòtel Rèverie”, Galleria Primopiano, Napoli, Italia (2011); “Hòtel Rèverie”, DAC- De Simoni Arte Contemporanea, Genova, Italia (2008);

Premi
2012
Finalista, Premio Francesco Fabbri , Pieve di Soligo (TV), Italy; Finalista, Combat Prize, Museo Fattori, Livorno, Italy;
2009
Vincitrice, Premio Celeste, Fabbrica Borroni, Milano, Italia; Vincitrice, ITS EIGHT TALENT, Pitti Award, Trieste, Italia; Vincitrice , Arte LAguna, Premio Primo Piano Gallery, Arsenale Venice, Italia; Vincitrice TAU VISUAL, premio per la qualità creativa nella fotografia professionale
2008
Menzione speciale della giuria, Talent Prize, Roma, Italia

Sito internet

 

→ Leggi Tutto

Marzia Migliora


marziamMarzia Migliora è nata ad Alessandria nel 1972, vive e lavora a Torino.
Ha studiato fotografia a Firenze, presso la Fondazione Studio Marangoni.
Il suo lavoro si articola attraverso un’ampia gamma di linguaggi che includono la fotografia, il video, il suono, la performance, l’installazione e il disegno. Le sue opere traggono origine da una profonda attenzione per l’individuo e il suo quotidiano: eventi minori, fatti d’attualità e memorie personali da cui l’artista si muove per affrontare temi come l’identità, le contraddizioni, il desiderio e la responsabilità, toccando la storia presente e passata e mettendo in relazione luoghi e narrazioni. Le sue opere si pongono come interrogativi che mirano a un coinvolgimento attivo del fruitore, che diventa protagonista e senza il quale l’opera stessa non può essere risolta. Ne deriva un lavoro composito capace di alimentare un’esperienza condivisa, di forte partecipazione emozionale e intellettuale per il pubblico.

Selezione mostre personali/Selected solo exhibitions
2016, Forza Lavoro, Galleria Lia Rumma, Milano; 2015, H317-Può provocare una reazione, Forte di Bard, Bard; 2014, H317-Può provocare una reazione, AuditoriumArte, Roma; 2013, Aqua Micans – Hotel delle Palme, Fondazione G.O.C.A., Palermo; 2012, Viaggio intorno alla mia camera, progetto per/project for Oltre il Muro, Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli; Ginnastica dei ciechi – La corsa al cerchio, Giardino di Sant’Alessio all’Aventino, Roma; 2011, Rada, EX3 Centro per l’arte contemporanea, Firenze; 2009, Quelli che trascurano di rileggere si condannano a leggere sempre la stessa storia, Museo del Novecento, Milano; 2008, My no man’s land, Art Agents Gallery, Amburgo; 2007, Bianca e il suo contrario, Galleria Lia Rumma, Milano; 2006, Tanatosi, Fondazione Merz, Torino; 2005, The Agony & The Ecstasy, FACT Foundation for Art & Creative Technology, Liverpool; 2004, Pari o dispari, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino.

Sito internet

 

Guarda la gallery di alcuni lavori di Marzia Migliora

→ Leggi Tutto