PHOTO BOOK DAY alla fsmgallery


unnamedVenerdì 29 maggio una giornata dedicata al fotolibro presso la fsmgallery. Interventi di Arianna Arcara di Cesura Publish, Andrea Botto, Nicolò Degiorgis per Rorhof, Simone Donati di TerraProject, Martino Marangoni, Milo Montelli di Skinnerboox, Tommaso Parrillo di Witty Kiwi e Tommaso Tanini di Discipula. Modera Nicoletta Leonardi.

→ Leggi Tutto

Hotel Immagine di Simone Donati


11232091_628323070638584_1857893432213310921_o

Continua il tour di presentazioni del nuovo libro di Simone Donati Hotel Immagine, nel quale l’autore rappresenta un ritratto eterogeneo dell’immaginario italiano contemporaneo a partire dai suoi miti, icone e luoghi di aggregazione. Dopo Fotografia Europea a Reggio Emilia, Donati presenterà il suo libro stasera 24 maggio a CCC-Cernaia Casa Comune, Firenze, ore 19.00. Seguirà un incontro presso il Photo Book Day alla Fondazione Studio Marangoni, Firenze, venerdì 29 maggio dalle 14.30. Donati sarà poi a Bologna a SpazioLabo’ venerdì 5 giugno ore 19.00. Altri appuntamenti a seguire.

→ Leggi Tutto

White Cube 33


invito whitecube33

Galleria 33 in partnership con Luciferi presenta la mostra fotografica White Cube 33, a cura di Tiziana Tommei e Francesco Mutti. Opening sabato 23 maggio 2015 dalle ore 19.00 alle 21.00  – Via Garibaldi 33, Arezzo. Testimonial Silvia Amodio.

Opere fotografiche di: Beatrice Bruni, Luca Cacioli, Luca De Pasquale, Enrico Fico, Frances Von Fleming, Pierluigi Fresia, Donatella Izzo, Giulia Madiai, Antonio Mariotti, Luca Palatresi, Paride Scuffi, Beatrice Speranza, Valentina Zamboni.

In mostra fino al 20 giugno 2015 (martedì – sabato / 16.30 – 19.30 o su appuntamento).

→ Leggi Tutto

FAMILYDOM – visible white 4


FAMILYDOM

4a edizione di Visible White Photo Prize, una open call per opere fotografiche che esplora le multiformi esperienze della famiglia. A cura di Francesca Fabiani e Paul di Felice. Selezioni delle opere e progetti finalisti: Peggy Sue Amison, Christian Gattinoni, Elisa Medde.

Inaugurazione / Premiazione 15 maggio ore 18,30
La mostra rimarrà aperta fino al 06 giugno 2015
Ingresso Libero
fsmgallery – via San Zanobi 19r, Firenze

Finalisti Visible White Progetti

  • Marcela Paniak, Draft Book, Poland
  • Natalia Wiernik, The Protagonists, Poland
  • Heather McDonough, Relative Distance, Regno Unito
  • Monika Merva, Origins, Stati Uniti
  • Nancy Borowick, Cancer Family, Ongoing, Stati Uniti
  • Linda de’Nobili, the temporary home, Italia
  • Akiko Takizawa, Where We Belong , Regno Unito
  • Diego Saldiva, Break Of Day, Svizzera
  • Fausto Podavini, MiRelLa, Italia
  • Luigi Poiaghi, ombre, Italia

Finalisti Visible White Opere

  • Anna Krieps, Family Picnic, Svizzera
  • Monika Merva, Doki, 2009, Stati Uniti
  • Renato Araújo, Where?, Brasile
  • Cecilia, The Dormant Image, Mexico
  • Lorenzo Palombini, Desperate housewife, Italia

“Dai tempi della mostra The Family of Man curata da Edward Steichen nel  1955, il concetto di “famiglia” è cambiato radicalmente. Le immagini che scelse, fondamentalmente portatrici dei valori di una comunità rurale difficile ed umana sono molto distanti dalle visioni etiche ed estetiche globalizzate di oggi. Negli anni ’80 e ’90 l’idea umanistica della famiglia era già stata sostituita da concezioni multiformi e frammentate di rappresentazione del mondo in molte mostre postmoderne.

L’avvento del digitale, l’immissione sul mercato di dispositivi di facile utilizzo come smartphone e tablet, uniti al proliferare dei social network, hanno letteralmente trasformato le modalità di comunicazione, di esperienza della realtà e di auto-rappresentazione degli individui.

L’ambiente domestico e “familiare” non si sottrae a queste trasformazioni ma anzi, anche in virtù del suo mutato significato sociale, assimila  questo nuovo modo di comunicare  generando nuove  iconografie.

Nel contesto della società post-umana, della manipolazione genetica e della cyber-cultura molti fotografi oggi indagano lo status del corpo, dell’individuo e del gruppo reinterpretando i diversi generi ed i temi umani in un atto fotografico sperimentale.

Alla luce di queste rivoluzioni, il tema proposto intende indagare l’impatto “sociale” della fotografia  e il ruolo cruciale che essa assume nella “certificazione” dell’identità e nella comprensione (o compromissione?) del reale.”

FAMILYDOM 2015

 


Visible White è un premio fondato nel 2012 da Celeste Network e Fondazione Studio Marangoni per sostenere fotografi e video artisti italiani ed internazionali che si impegnano, in modo creativo, su temi che riguardano le questioni personali, sociali e politiche di oggi.

→ Leggi Tutto