Landed


Fotografie di Pete Davis, Ken Grant, Clive Landen, Helen Sear, Paul Seawright

17 marzo – 26 maggio 2007
fsmgallery – Via San Zanobi 19r, Firenze

La mostra è organizzata in collaborazione con Newport School of Art Media and Design, University of Wales

Pete Davis, Ken Grant, Clive Landen, Helen Sear e Paul Seawright cosa hanno in comune? La Gran Bretagna. La mostra dal titolo “Landed” presenta una selezione di cinque lavori fotografici riuniti per mettere a confronto alcune delle rappresentazioni consolidate proprio sulla Gran Bretagna. Nella serie Wildwood di Pete Davis sarà possibile trovare un Galles selvaggio, denso e strano, un’area di durevole resistenza locale. Helen Sear, nella suo lavoro intitolato Spot, ci fa entrare nella villa elisabettiana di Wollaton Hall a Nottingham che ospita una delle più antiche collezioni di storia naturale dell’Inghilterra. Selezionando esemplari dalla collezione di uccelli inglesi impagliati sono proprio loro i protagonisti di ritratti unici. Ken Grant ha fotografato a Liverpool per più di vent’anni, soffermandosi sull’autonomia e l’irriverenza delle persone che conosce da vicino. Profondamente radicati nel dato autobiografico, i ritratti della serie No Pain Whatsoever offrono alle persone la possibilità di raccontare l’ambiente circostante – i luoghi di lavoro, le case e gli spazi vuoti che formano il linguaggio proprio di una città particolare e indipendente. Fotografate di notte, le città del sud del Galles della serie Between di Paul Seawright evocano invece una terra dopo il fenomeno l’industrializzazione. L’idillio pastorale si spezza in The Abyss, la serie di fotografie di Clive Landen sull’epidemia di BSE verificatasi nel 2002 nelle campagne britanniche. Le immagini rivelano una visione apocalittica di un paesaggio sfregiato dalle conseguenze della malattia e della morte.

Landed

→ Leggi Tutto